Home » >> Sanità

Salerno: iniziative Centri Verrengia contro blocco prestazioni convenzionate

Inserito da on 6 giugno 2019 – 05:44No Comment

Fino al 30 giugno, per effetto del blocco trimestrale delle prestazioni sanitarie convenzionate, i centri sanitari non potranno accettare le impegnative mediche. Una situazione che si ripete più volte durante l’anno, creando enormi problematiche ai Pazienti, costretti a pagare a prezzo pieno gli esami diagnostici. I Centri Verrengia, brand di riferimento a Salerno con quattro aree di attività diagnostiche-sanitarie (analisi cliniche, radiologia, medicina nucleare e fisioterapia), per andare incontro alle esigenze dell’utenza, hanno avviato programmi di prevenzione per incentivare cure e controlli medici in un momento difficile per la sanità regionale. Per tutto il mese di giugno, i Pazienti potranno usufruire di tariffe agevolate per gli esami di radiologia e medicina nucleare. “La trimestralizzazione del blocco delle prestazioni convenzionate sta impattando negativamente sulla salute dei cittadini in quanto non favorisce una corretta prevenzione, sia per quanto concerne la diagnosi precoce per l’individuazione di patologie oncologiche sia per quanto riguarda i controlli di routine necessari per monitorare lo stato della malattia – spiega il professore Domenico Verrengia, titolare dei Centri Verrengia –  Questo sistema penalizza soprattutto le fasce deboli della popolazione, in particolare i malati oncologici, costretti a posticipare o addirittura non effettuare indagini diagnostiche di particolare urgenza oppure a inserirsi nelle liste di attesa delle strutture pubbliche. La sospensione delle prestazioni sanitarie convenzionate sta coinvolgendo, infatti, anche la medicina nucleare e quindi un esame fondamentale come la PET, che consente di rilevare la presenza di una patologia oncologica.” 

Le iniziative di prevenzione sviluppate nel mese di giugno riguardano anche il laboratorio di analisi cliniche, con la campagna sulle “Intolleranze alimentari” che offre l’opportunità ai Pazienti di sottoporsi ad un pacchetto di esami composto da 109 alimenti, e il centro fisioterapico, con la campagna “Sos Mal di schiena”, che prevede un consulto gratuito con specialisti in fisioterapia e osteopatia. Inoltre, sempre nel centro fisioterapico sarà possibile sottoporsi ad un esame baropodometrico, per valutare la salute dei piedi del Paziente.

La prevenzione è il nostro impegno. Dopo il tour promosso nelle scuole, che ha ottenuto grandi riscontri coinvolgendo oltre 2 mila studenti, abbiamo proseguito l’attività di prevenzione con campagne pensate per supportare i Pazienti nel periodo del blocco temporaneo delle prestazioni in regime di convenzione. Un notevole sforzo economico ed organizzativo che consente di ottenere ricadute positive sulla salute dei cittadini che vivono nel nostro territorio.” 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.