Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Pontecagnano Faiano: conclusione laboratori di Musée éclaté – Museo senza limiti

Inserito da on 30 maggio 2019 – 03:00No Comment

Domenica 2 giugno 2019 al Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano si conclude con un programma ricco ed entusiasmante la prima edizione dei Laboratori di Musée éclaté – Museo senza limiti. A partire da dicembre scorso, ogni prima domenica del mese, visite tematiche e laboratori didattici hanno coinvolto adulti e bambini nella conoscenza, all’insegna del divertimento, dei luoghi archeologici della città di Pontecagnano.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del Progetto Musée éclaté – Museo senza limiti, cofinanziato dalla Regione Campania e presentato dal Comune di Pontecagnano Faiano in partenariato con il Polo Museale della Campania – Museo Archeologico di Pontecagnano, Legambiente Campania e Università degli Studi di Salerno, che si propone di portare il Museo nella città e di divulgare la conoscenza del ricco patrimonio culturale del territorio.

L’ultimo appuntamento, intitolato Camminando in città. In viaggio nel tempo, prevede la visita alla Mostra “La Città nel Museo”, che illustra attraverso foto d’epoca e documentazione d’archivio le trasformazioni della città negli ultimi cinquant’anni, avvenute di pari passo con le esplorazioni archeologiche. La lunga storia dell’insediamento etrusco-campano sarà ripercorsa attraverso le scoperte effettuate lungo le strade, nelle piazze e nei quartieri della città, i luoghi che nelle prossime settimane saranno interessati dall’installazione di totem informativi e dalle opere d’arte contemporanea previste nel Progetto Musée éclaté – Museo senza limiti.

Proprio alla storia della città sono rivolti i giochi e i laboratori dedicati ai bambini che si terranno sia di mattina che di pomeriggio.

Al mattino sarà proposto per la prima volta “giOcaPicentia”, un gioco dell’oca gigante da pavimento, ideato per l’occasione da Metaia Soc. Coop. s.r.l., che ripercorre con riferimenti e domande divertenti la lunga storia della città. I bambini saranno fisicamente protagonisti spostandosi come pedine sulle caselle del gioco.

Nel pomeriggio, invece, si terrà il laboratorio “Disegna i reperti!”, durante il quale i bambini avranno l’opportunità di apprendere dall’artista Ivano Troisi l’arte del disegno dal vero e i ‘segreti del mestiere’.

L’ingresso e la partecipazione a tutte le attività sono gratuiti.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.