Home » Senza categoria

Napoli: UnoUnoCinque, IV ediz. “Veleggiare nel mare della solidarietà contro le leucemie”

Inserito da on 30 maggio 2019 – 06:59No Comment

Si terrà lunedì 3 giugno, alle ore 11.00, presso il Circolo Canottieri di Napoli, in via Molosiglio, la IV edizione di “Veleggiare nel mare della solidarietà contro le leucemie”, l’evento di solidarietà promosso dall’Associazione sportiva dilettantistica UnoUnoCinque Sailing Team, insieme ad AIL Napoli.

L’evento è organizzato con il patrocinio della Regione Campania, del Comune di Napoli e della Lega Navale Italia Sezione di Napoli.

L’iniziativa prevede un viaggio in barca a vela per i pazienti dei Centri Ematologici partenopei, insieme a skipper professionisti, medici, infermieri e psicologi; e si inserisce nell’ambito del progetto AIL “Sognando Itaca”, volto a diffondere la vela terapia come metodo terapeutico per la riabilitazione psicologica e il miglioramento della qualità della vita dei malati ematologici.

La veleggiata sarà preceduta dalla presentazione dell’iniziativa, a cura del Presidente della sezione AIL di Napoli, Valeria Rotoli, e dai saluti del Presidente di AIL nazionale, Sergio Amadori, di Sergio Alioto per UnoUnocinque e delle istituzioni, quali il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, e l’Assessore alle politiche sociali della Regione Campania, Lucia Fortini. A moderare i lavori sarà la giornalista e conduttrice televisiva Monica Setta.

All’uscita velica seguirà un buffet lunch di solidarietà, presso il Circolo Canottieri, che ha messo a disposizione dell’iniziativa i propri spazi.

I pazienti potranno veleggiare sulle imbarcazioni di UnoUnoCinque e con il supporto dell’equipaggio, messo a disposizione dall’Associazione e dal suo Presidente Mimmo Buonomo.

UnoUnoCinque Sailing Team è l’associazione dilettantistica, senza scopo di lucro, costituita nel 2008 a Napoli con la finalità di sviluppare e diffondere l’attività sportiva dilettantistica connessa alla vela e alle discipline nautiche in generale. È affiliata all’Ente di promozione sportiva ACSI e riconosciuta a fini sportivi dal CONI.

Nato nel 2006 dall’idea di un giovane paziente amante della vela, il Progetto “Sognando Itaca” è diventato nel corso degli anni l’iniziativa principale organizzata da AIL per la “Giornata Nazionale contro le leucemie linfomi e mieloma”, prevista il 21 giugno.

L’equipaggio vive un’esperienza unica, lontana dai luoghi di cura e in un contesto che, complice il mare, evoca emozioni e suggestioni. Come Ulisse, i pazienti si troveranno a fronteggiare il mare aperto, sconosciuto, pieno di stimoli e insidie. Durante il viaggio scopriranno però nuovi territori, relazioni, vicinanze e risorse. E insieme arriveranno a Itaca, metafora della vita, non come mèta da raggiungere ma come viaggio da vivere.

Ogni anno la barca dell’AIL viaggia lungo una costa italiana (Mar Adriatico o Mar Tirreno), facendo tappa nelle città dove è presente un reparto di ematologia legato all’AIL.

Quest’anno la barca di Sognando Itaca navigherà dal 3 al 18 giugno, lungo le coste del Mar Tirreno, facendo tappa in 7 porti, Napoli, Salerno, Cetraro Marina (Cosenza), Reggio Calabria, Augusta (Siracusa), Catania e Palermo.

Saranno oltre 200 le persone coinvolte, tra velisti, pazienti e accompagnatori, e più di 2.000 quelle presenti nei 7 porti.

In ogni città i pazienti dei Centri ematologici locali avranno la possibilità di imbarcarsi per vivere un’esperienza a bordo di tre ore.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.