Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: Cava Civile, Presidente Bastolla “Amministrazione Servalli, valzer di poltrone”

Inserito da on 27 aprile 2019 – 04:00No Comment

L’Amministrazione targata Servalli ha ripreso, incurante della vicenda giudiziaria che la sta interessando in questi giorni, ad emanare proclami ed a “giocare” sui numeri del Bilancio (ci spiegherà l’Assessore al ramo se impegnare otto milioni di euro per coprire i buchi del dicembre 2018 significhi avere lungimiranza o semplicemente tappare le falle di una cattiva gestione). Illudere la città sul “panettone” che rappresenta un Palaeventi, vantandosi di poter rinunciare agli imprenditori che non intendono investire su una struttura senza futuro (l’Assessore Senatore garantiva, a parole, l’interesse di tre imprese, scomparse poi nella fantasia del sognatore…) e promettere di intervenire con soldi del Comune… quali? Quelli della spending review preparata dal Dott. Cesaro, post elezioni, e spedita nel cestino dopo appena un mese?
Non bastassero queste inutili e fuorvianti promesse, questo obiettivo mancato della sua svolta buona, ha dato il via al suo continuo valzer di poltrone e, dopo aver incantato la popolazione con la mossa Lamberti, passando all’improvviso dall’opposizione alla maggioranza, prospettando sfracelli, in positivo, con le idee, solo quelle, di un balzo in avanti di amministrazione e città, ha provveduto a dare una posizione di prestigio, Dirigente al Settore Tributi e Ambiente, al Dott. Stefano Cicalese, proveniente dall’ambito ATO, caricando le casse comunali di un altro esborso, direttamente dalle casse dell’ATO alle casse del Comune, che sommato a quello del Direttore Generale della Metellia (trecentomila euro in cinque anni, tralasciando benefit e quant’altro) va ad incidere sulle tasche dei cittadini e della collettività.
Tutto ciò per supportare la specializzazione di Servalli nell’assegnare incarichi, titolo che esercita a ridosso di elezioni (avete dimenticato il concorso bandito poche ore prima del 4 marzo 2018, giorno delle ultime consultazioni politiche, e mai espletato, con oltre diecimila domande presentate?) o in vicinanza di campagna elettorale amministrativa.
Parlare di confusione ed imbarazzo è semplicistico, occorre far ricorso alla sfacciataggine accompagnata al sorriso da sempre stampato sulle sue labbra! Ma il tempo sta scadendo e questa famosa svolta buona rimarrà solo un lontano ricordo negativo nella mente dei cavesi.

CAVA CIVILE
                                                                                            Enrico Bastolla

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.