Home » • Cilento e Vallo di Diano

Castelcivita: XIII ediz. Botteghe d’Autore, in scena l’Eneide

Inserito da on 26 aprile 2019 – 01:58No Comment

Si parte, questa sera, alle ore 20, con la rappresentazione teatrale L’Eneide di Virgilio, un suggestivo itinerario nel Centro Storico di Castelcivita, dove, attraverso musica, recitazione, mimo e danza, lo spettatore verrà trasportato con la narrazione dall’eroe virgiliano Enea in un itinerante percorso negli inferi fatto di vari incontri. Grazie ai professionisti del team Theatre On Tourism diverse figure popoleranno le strade del paese oltre al padre Anchise, la Sibilla, mostri spaventosi, il nocchiero Palinuro, Caronte, il traghettatore delle anime e l’amata Didone. A rendere magica l’atmosfera sarà la fusione tra narrativa epica ed espressioni sonore miste alle caratteristiche tipicità del Centro Storico.

Domani sera, sabato 27 aprile, sempre alle ore 20, la serata sarà allestita in Piazzale N. Zonzi, alle Grotte di Castelcivita. Ad aprire l’appuntamento sarà la finale del concorso Botteghe d’autore, durante la quale verrà decretato il vincitore tra le band che calcheranno il palco della XIII edizione. Parteciperà, con un breve set, anche la Massimo Francescon Band, che si è aggiudicata l’ultimo Premio Botteghe d’Autore. A seguire, in concerto gratuito, si esibiranno i Sud Sound System considerati la migliore band reggae in Italia. I Sud Sound System sono i pionieri del raggamuffin, con un sound che mescola i ritmi reggae jamaicani alle ballate salentine di pizzica e taranta. Identità, senso di appartenenza ed attaccamento alle proprie origini sono il fulcro, il cuore pulsante della loro musica.

«Siamo al taglio del nastro della due giorni che animerà Castelcivita con la cultura e la musica che abbiamo proposto quest’anno. Tra stasera e domani – dichiara il direttore artistico Ivan Rufo – lo spettacolo a cura del team Theatre On Turism, il concorso canoro e il concerto gratuito dei Sud Sound System, la proposta è variegata e ci aspettiamo un bel successo di pubblico. Anche la scelta dello scenario di Castelcivita è attentamente oculata. La capacità dell’Amministrazione, in primis del sindaco Antonio Forziati e del delegato al turismo Michele Iorio, è stata quella di riuscire ad intercettare i finanziamenti messi a disposizione dalla Regione, rendendo possibile la realizzazione dell’evento attraverso una compatta sinergia di forze. Alimentare il turismo locale diventa quanto mai importante per diffondere, insieme con la cultura artistica, anche quella che ci contraddistingue come paesaggio dalle mille sfaccettature e risorse da offrire».

Di seguito i nomi dei finalisti:

Adel Tirant (Messina), Cristina Verardo (Lecce), Francesco Sbraccia (Teramo), Giuseppe Di Bella (Enna), Jacopo Perosino (Asti), Levia (Salerno), Lisbona (Torino), Roberto Michelangelo Giordi (Parigi), Sara Romano (Palermo), STONA (Alessandria).

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.