Home » Sport

La Salernitana batte il Cittadella e si toglie dai guai. Djuric mette a segno prima tripletta di carriera

Inserito da on 14 aprile 2019 – 00:17No Comment

Roberto Trucillo

Bella partita tra Salernitana e Cittadella, ricca di emozioni e gol. Alla fine, la Salernitana ha vinto 4-2 con la tripletta di Djuric e il gol di Minala, dopo una girandola di ribaltamenti del risultato. E’ passata subito in vantaggio la Salernitana con un colpo di testa dell’attaccante bosniaco su assist al bacio di Casasola.

Nel giro dei successivi 13 minuti, il Cittadella ha reagito, imponendo il proprio gioco in velocità, riuscendo a pareggiare con un colpo di testa di Moncini su cross preciso di Branca, ribaltando poi il risultato con una mezza rovesciata nell’area piccola di Iori, servito da un involontario assist di Lopez.

Nella prima frazione di gioco, la squadra veneta si è fatta apprezzare per la qualità del gioco e la maggiore freschezza atletica, chiudendo meritatamente in vantaggio. Nel secondo tempo, invece, il Cittadella è calato vistosamente ed ha giocato con minore intensità, dando spazio alle folate offensive della Salernitana che ha tenuto il pallino del gioco, avanzando il baricentro.

Al 15°, un altro colpo di testa di Djuric, su croner battuto dal neo entrato Rosina, e, due minuti dopo, un rasoterra angolato di Minala su assist di Jallow hanno nuovamente ribaltato il risultato, questa volta a favore dei padroni di casa. Al 26° ancora Djuric ha messo a segno la rete del definitivo 4-2, al culmine di una azione personale di Jallow, regalando alla sua squadra tre punti pesanti in ottica salvezza.

La squadra allenata da Gregucci, quindi, ha dimostrato nel corso di questo match di avere tutte le carte in regola per tenere testa alle squadre più forti del campionato cadetto. Questa considerazione aumenta il rammarico per il mancato inserimento nella zona play off. Appare evidente che la Salernitana, vista la posizione in classifica che la relega ai margini della zona play out, pur avendo le potenzialità di una fuoriserie ha avuto il rendimento di una utilitaria.

La coppia offensiva composta da Djuric, in fase di finalizzazione, e Jallow in veste di assistman, è stata molto efficace. Positivo l’impatto sul match di Rosina, entrato in campo nel secondo tempo. A centrocampo il solito Di Tacchio ha dato sostanza e qualità al reparto. Minala, sia pure non al top, ha dato un valido contributo, riuscendo anche a realizzare una rete. Solita prestazione sottotono di D. Anderson che, dotato di qualità tecniche superiori alla media, non riesce a metterle a frutto ed è poco incisivo.

In difesa, troppe indecisioni, sia per la coppia centrale Migliorini – Mantovani, sia per il terzo centrale Pucino. I due esterni, Casasola e Lopez, hanno dato verve al gioco offensivo fornendo qualche assist vincente e sfiorando il gol in un paio di circostanze.

Con la vittoria odierna la squadra granata è ormai virtualmente salva. Un paio di punti da qui alla fine del campionato potrebbero bastare, ma per mettersi al riparo da eventuali brutte sorprese, un paio di vittorie sarebbero quanto mai opportune, anche per chiudere nel migliore dei modi questo campionato avaro di soddisfazioni per la tifoseria.

In curva sud parte dei tifosi ha assiepato le gradinate e, nella seconda frazione di gioco, ha ripreso a tifare, spezzando il patto degli ultras finalizzato alla diserzione e alla contestazione. Una spaccatura in seno alla tifoseria che non porta a nulla di buono. In vista degli eventi celebrativi del centenario della fondazione è auspicabile che questa spiacevole situazione trovi una soluzione ed avvenga la riappacificazione tra tifosi, società e squadra.

Salernitana – Cittadella 4 – 2

Reti: 6’ pt, 15’ st, 26’ st Djuric (S), 13’ pt Moncini, 19’ pt Iori (C), 17’ st Minala (S).

Salernitana: Micai, Pucino, Lopez, Mantovani, D. Anderson (13’ st Rosina), Djuric, Di Tacchio, Casasola, Minala (32’ st Odjer), Migliorini, Jallow (37’ st Mazzarani). All. Angelo Gregucci

A disposizione: Vannucchi, Vuletich, Gigliotti, Calaiò, Memolla, Schiavi, Orlando, A. Anderson, Perticone.

Cittadella: Paleari, Benedetti, Iori, Adorni, Schenetti (23’ st Panico), Moncini, Siega (33’ st Proia), Drudi, Branca, Ghiringhelli, Diaw (33’ st Scappini). All. Roberto Venturato

A disposizione: Maniero, Parodi, Settembrini, Camigliano, Frare, Pasa, Bussaglia, Cancellotti.

Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze.

Assistenti: Vincenzo Soricaro (sez. Barletta) – Fabio Schirru (sez. Nichelino).

IV Uomo: Luigi Pillitteri (sez. Palermo).

Ammoniti: Micai, Jallow, Minala (S), Adorni, Iori (C).

Angoli: 8 – 6

Recupero: 1’ pt, 6’ st. – Spettatori: 2910

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.