Home » Sport

Benevento: Bocce, stage con staff Nazionale, Specialità Raffa

Inserito da on 9 aprile 2019 – 00:13No Comment

Si è tenuto sabato 6 e domenica 7 aprile, al Bocciodromo Comunale “Rione Ferrovia” di Benevento, uno stage formativo della Specialità Raffa, curato dalla staff tecnico della Nazionale Italiana. L’imponente struttura, gestita dalla primavera 2018 dalla società D.L.F. del presidente Nicola Panella, pian piano sta tornando all’antico splendore, dopo i rilevanti danni subiti, in occasione dell’alluvione del 2015, e anche grazie alla prossimità del PalaParente, utilizzato per le sessioni di preparazione atletica, ha rappresentato la sede ideale del raduno.

Complessivamente sedici talentuosi giocatori (cinque atleti seniores, sei atlete seniores e cinque atleti juniores), sono stati convocati dal CT Senior Maschile, Giuseppe Pallucca, dal CT Senior Femminile,Germana Cantarini e dal CT Juniores, Rodolfo Rosi. Tra questi anche i campani Domenico Palumbo, Campione Europeo Juniores (specialità individuale) in carica, e il promettente Giuseppe Caliendo.

La due giorni è stata caratterizzata, non solo dal lavoro tecnico e atletico, ma anche da interessanti approfondimenti, a cura dello Psicologo dello Sport, Sammy Marcantognini, e della Nutrizionista,Lucia Auletta. Il tutto, nel solco del rinnovato percorso intrapreso dalla Federazione Italiana Bocce che, sin dalla giovane età, intende garantire agli atleti una formazione a 360°, che possa rappresentare un valore aggiunto nel corso delle loro carriere.

“Gli atleti sono stati molto interessati dagli argomenti esposti” ha dichiarato, Giuseppe Pallucca. “Abbiamo fornito loro degli elementi basici che servono per avviare un lavoro di perfezionamento. Nel panorama agonistico – ha poi concluso il CT della Nazionale – ci sono moltissimi altri atleti interessanti da coltivare: lo faremo presto con ulteriori stage”.

Capo delegazione è stato il Consigliere Federale, Francesco Del Vecchio, che si è avvalso della collaborazione del Presidente della Fib Campania, Antonio Barbato.

“Questa occasione attesta l’attenzione che il Consiglio Federale, e in particolare il Presidente De Sanctis, ha verso questa regione, che ha sempre svolto un’attività giovanile di grande rilievo” haaffermato Del Vecchio. “Questo modo di lavorare credo che sia il futuro. Pensiamo di intraprendere due percorsi diversi: uno per l’Alto Livello, l’altro per lo Sport per Tutti. E per fare l’Alto Livello abbiamo bisogno che i bocciofili diventino professionisti a tutti gli effetti”.

In rappresentanza dell’amministrazione beneventana, ha fatto visita al bocciodromo “Rione Ferrovia”, nel corso dello stage, l’Assessore alle politiche Sociali, Luigi Ambrosone.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.