Home » • Salerno

Salerno: Lega e MNS ricordano Pinuccio Tatarella

Inserito da on 5 aprile 2019 – 05:49No Comment

A Salerno la Lega di Salvini congiuntamente con il Movimento Nazionale per la Sovranità ricordano Pinuccio Tatarella presentando il lavoro dall’omonimo titolo edito da Giubilei e Regnani sabato 06 aprile presso i locali della federazione provinciale in via Luigi Guercio 197 alle ore 18:00. L’evento prevede la presenza non solo del presidente provinciale Lega Salerno Mariano Falcone e di quello del Movimento Nazionale per la Sovranità dott. Angelo Retta, ma anche del vice direttore della Fondazione “Pinuccio Tatarella” avv. Fabrizio Tatarella nipote del noto personaggio politico. Non è un caso che le due formazioni politiche si siano unite in un appassionato appuntamento culturale così importante per ricordare un uomo di spicco della tradizione politica della destra italiana. Una radice comune che unisce quelle formazioni politiche che al momento sembrano capaci di giungere per prima e meglio al cuore degli elettori. Mentre gli scanni delle librerie si riempiono di libri che raccontano una Lega ignorante e razzista se non addirittura xenofoba, la federazione provinciale salernitana della Lega continua la sua instancabile opera d’informazione proponendo un lavoro che può vantare importati firme come quelle di: Francesco Giubilei, Pietrangelo Buttafuoco, Matteo Salvini, Vittorio Feltri, Vittorio Sgarbi, Antonio Tajani, Marcello Veneziani, Francesco Verderami. Non sorprende quindi come questo lavoro sia stato arricchito da contributi d’importanti uomini politici della sinistra come: Michele Emiliano, Luciano Violante, Massimo D’Alema. Tutto ciò sottolinea come la passione per la vera politica, fatta di appartenenza a valori immutabili e alla propria terra possa ancora essere momento aggregativo e di riflessione. Una iniziativa in piena coerenza con quelle già proposte dalla segreteria provinciale della Lega che ha già organizzato con successo la presentazione dell’ultimo lavoro del giornalista Marco Valle dal titolo Suez, edito da Historica ed il lavoro di Francesco Giubilei I riferimenti culturali della Lega di Salvini  sia a Salerno che a Palomonte. La Lega salernitana riesce a riempire le sale con un’attenta e ben congeniata strategia culturale d’informazione basata sulla presentazione di libri a carattere storico politico, poiché «siamo convinti, come sosteneva il grande Indro Montanelli, che bisogna conoscere il proprio passato per comprendere il proprio presente e che il ruolo della politica sia quello, parafrasando Baden Powell, di lasciare il mondo un po’ migliore di come lo abbiamo trovato» ha dichiarato il responsabile provinciale cultura-università dott. Alessandro Mazzetti.

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.