Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Roccapiemonte: interventi per attutire rischio idrogeologico, pulizia collettore pedemontano

Inserito da on 5 aprile 2019 – 03:42No Comment

Il Sindaco Carmine Pagano e il Consigliere Comunale delegato alla manutenzione straordinaria Sabato Grimaldi, hanno incontrato questa mattina il Direttore Generale del Consorzio di Bonifica Integrale Comprensorio Sarno, Luigi Daniele, per recepire e ritirare la delibera a contrarre per i lavori di manutenzione ordinaria per il mantenimento delle condizioni di regolare e libero deflusso delle acque del Collettore Pedemontano di Roccapiemonte. Con la delibera è stata approvata la perizia esecutiva per i lavori da effettuare da una ditta, che sarà individuata mediante procedura negoziata, per un importo di circa 30 mila euro, ed è stato nominato quale responsabile del procedimento l’ingegnere Francesco Gregorio. Grande soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Pagano, dal Consigliere Grimaldi che, insieme al Vice Sindaco Alfonso Trezza e al Consigliere Luigi Lanzara, fin dal dicembre scorso, si sono adoperati affinché si potesse velocizzare l’iter per la realizzazione di interventi con i quali si andrà ad attutire il rischio di allagamenti in numerose zone della città di Roccapiemonte. “Abbiamo incontrato più volte i responsabili del Consorzio di Bonifica per invitarli ad effettuare i lavori di pulizia del collettore pedemontano. In particolare ci saranno interventi dalla parte del canale che dal Parco Gargiulo giunge fino a tutta via Filomena Galdieri, a ridosso con l’incrocio con i comuni di Mercato San Severino e Castel San Giorgio. Con questi interventi – dicono Pagano e Grimaldi, nella foto in allegato – l’acqua, confluendo nel canale, percorrerà il suo naturale percorso, per scongiurare così il rischio idraulico – idrogeologico ed evitare gli spiacevoli episodi del passato, con allagamenti che hanno creato disagi ai cittadini. Dopo le festività pasquali ci sarà l’apertura delle buste per giungere all’aggiudicazione dell’appalto ed entro il primo periodo estivo inizieranno anche i lavori”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.