Home » > Primo Piano

Fermare regionalismo differenziato!

Inserito da on 4 aprile 2019 – 10:03No Comment
Giuseppe Lembo

Il Sud, se Sud dei VALORI DELL’ESSERE IN DIVENIRE, ha in sé, grandi e sagge potenzialità diffuse, per essere saggiamente protagonisti di Futuro. Così com’è, rappresenta in sé, un Mondo disumano dal Futuro sempre più tristemente negato.

Questo Sud, da saggio e convinto uomo del Sud, anche fermando il regionalismo differenziato, affermo che non andrà da nessuna parte, se non saprà recuperare l’umanità ed i valori dell’ESSERE IN DIVENIRE. Se non saprà liberarsi dell’illegalità diffusa, della sua debolezza umana, culturale, politica ed organizzativa che, insieme ad altri mali, fanno la differenza con altre parti del Paese e cancellano il Mondo meridionale sempre più tristemente al Futuro. Tanto e soprattutto, per la gente del Sud, da sempre familistico amorale che, non sapendosi volere bene, si nega al Futuro, scegliendo il poco saggio mondo dell’avere/apparire, al saggio mondo dell’ESSERE IN DIVENIRE. Che triste Sud senza umanità e sempre più dal Futuro meridionale negato! Meditate genti meridionali, del saggio mondo dell’ESSERE IN DIVENIRE! Sforzatevi di conoscere a fondo gli altri d’Italia e del Mondo, per meglio conoscere voi stessi ed essere saggiamente costruttori di Futuro, forti delle tante buone risorse meridionali, sia umane sia territoriali.

Il Sud, se veramente vuole saggiamente pensare ad essere protagonista di Futuro, deve riprendersi la sua “UMANITÀ “, da troppo tempo tradita.

Deve essere “UMANITA” di dignità, protagonista dei valori dell’ESSERE IN DIVENIRE.  Deve essere saggiamente creativo e protagonista di cittadinanza attiva. Deve essere un Mondo di cittadini del fare, pensando ad utilizzare le tante sue risorse umane e territoriali, smettendo di andare in giro a patire e ad elemosinare senza dignità, con il cappello in mano.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.