Home » • Salerno

Salerno: Uil Fpl su vertenza Clinica Cobellis di Vallo della Lucania, summit in Prefettura per tutelare 30 lavoratori

Inserito da on 28 marzo 2019 – 06:32No Comment

E’ previsto per martedì 2 aprile il summit tra vertici della Prefettura di Salerno e sindacati in merito alla vertenza che riguarda i lavoratori della casa di cura Cobellis di Vallo della Lucania. Negli uffici salernitani di piazza Amendola, a partire dalle 9.30, le parti sociali proveranno a chiedere risposte sulla grave situazione che si è venuta a creare e che rischia di minare i livelli occupazionali. Non è stato rispettato, infatti, l’accordo dell’8 agosto 2011, quando l’Asl, alla presenza di sindacati, primo cittadino di Battipaglia e vertici della casa di cura di Vallo della Lucania ratificò la gara pubblica da parte della struttura cilentana per gli accreditamenti della casa di cura Venosa e dei suoi trenta dipendenti. In quell’occasione si riconosceva alla Cobellis l’attribuzione dei relativi volumi prestazionali a copertura dei 40 posti letto assegnati e dunque in concreto il costo della forza lavoro. Tutto questo, però, non è stato rispettato a distanza di 8 anni, compromettendo la tenuta economico-finanziaria della casa di cura che, regolarmente, continua a pagare i 30 lavoratori ed eroga prestazioni relative ai 40 posti letto accreditati. Una situazione che, salvo buone notizie, non potrà continuare a lungo. “Conosciamo bene la gravità della situazione”, ha detto Antonio Malangone, segretario della Uil Fpl provinciale, che con i colleghi di Cgil e Cisl segue la vertenza. “Stiamo portando avanti ogni iniziativa utile affinché l’accordo venga rispettato e scongiurare così il rischio occupazionale. Facciamo appello a tutte le istituzioni affinché questo avvenga”.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.