Home » Senza categoria

Capri: incontro di solidarietà ed accoglienza nella ex cattedrale di Santo Stefano

Inserito da on 13 marzo 2019 – 06:48No Comment

Sabato 16 Marzo, alle ore 16.00, nella Parrocchia Santo Stefano Protomartire di Capri, si terrà un incontro di solidarietà ed accoglienza promosso dall’Associazione Alessandro Peluso Onlus e dal Movimento Cristiano Lavoratori della sede di Capri in collaborazione con la Parrocchia di Santo Stefano.

L’incontro che intende coinvolgere la comunità isolana, sensibile ai temi della solidarietà sociale, è stato accolto con entusiasmo da Salvatore Ciuccio Presidente del Movimento Cristiano Lavoratori di Capri e dal Parroco Don Carmine Del Gaudio. Nel corso dell’evento si parlerà dei vari progetti dei quali l’Associazione Peluso si occupa da più di 10 anni, una serie di iniziative legate alla tutela dell’infanzia con molteplici attività rivolte alla salvaguardia dei minori, sostenendo bambini che vivono situazioni di svantaggio.
In particolare, uno dei progetti principali dell’associazione: “Accogli un bambino bielorusso”, prevede l’ospitalità temporanea in nuclei familiari italiani, di minori provenienti dalla Bielorussia e da tutte le provincie presenti su quel territorio.

Questo progetto consiste nell’ospitare in Italia, bambini orfani, che vivono in case famiglie o in Istituto. Di solito coloro che scelgono di fare questa esperienza sono famiglie che vivono nel territorio campano e che desiderano aiutare chi è in difficoltà, offrendo così una speranza per il futuro a questi piccoli bambini che hanno avuto un inizio difficile sin dalla nascita.

L’incontro di solidarietà, volto ad acquisire maggiori informazioni sui progetti dell’associazione Peluso sarà coordinato dal parroco Don Carmine del Gaudio e dal Presidente MCL-Capri Salvatore Ciuccio, con la presenza e partecipazione della Presidente dell’Associazione Peluso Antonietta Balestriere, del vice Presidente Francesco Peluso, del Dott. Davide De Rosa, diacono permanente della Parrocchia Santa Maria della Salute di Napoli, della sociologa Angela Annibale e della psicologa Benedetta De Rosa.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.