Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Roccapiemonte: chiuso il Carnevale Rocchese

Inserito da on 11 marzo 2019 – 03:46No Comment

“Tre sono le parole chiave che hanno caratterizzato il Carnevale Rocchese 2019: folklore, fascino e tradizione. Il fascino del Carnevale è racchiuso nelle tradizioni che il territorio conserva, il folklore è ciò che le accomuna, insieme alla partecipazione attiva della popolazione” ha dichiarato il primo cittadino di Roccapiemonte a conclusione dei festeggiamenti.
Si ringraziano principalmente i presidenti delle Associazioni dei carri allegorici di
Castelluccio Ciro Grimaldi (S.S. della Fratellanza) e di Trivio, Gaetano Vitolo (S. Michele Arcangelo), in particolar modo il vice presidente Antonio Palumbo per la preziosa collaborazione, sostenuto da Alfonso Carpentieri, i bambini e i genitori.
Le scuole di danza Be Family di Roccapiemonte di Maria Ferrara e Sister Fitness di Trivio di C. S. Giorgio di Tina e Michela Salvati.
Il gruppo ‘O ntreccio di San Potito che ha inscenato il ballo tipico del carnevale a cura degli “Antichi Vituosi” guidati da Gennaro Romano detto “zio Rino” e il corteo di abilissimi percussionisti accompagnati da donne e bambini vestiti con gli abiti tradizionali e strumenti come tamburelli e triccaballacche e con la simpaticissima partecipazione dei personaggi della Zeza. Si ringrazia il presidente dell’Associazione per la fattiva collaborazione del gruppo, Gerardo Zaccaria.
Tutti i partecipanti dell’Ass. Nuceria Bikers e il suo presidente Erminio Tortora sempre attivo e disponibile, per l’eleganza e la sportività delle loro meravigliose moto.
La partecipazione del gruppo musicale “I Musicamore” con la mitica voce di Vincenzo
Ferraioli, Franco Violante colonna portante del gruppo, Lucio Girardi, Stefano Girardi, Vincenzo Russo, Antonio Montefusco, Luca Ferrentino e la partecipazione straordinaria di Silvia Armeno e Assia Aprea, le ballerine che hanno accompagnato i canti tradizionali durante la sfilata folkloristica di martedì 5 marzo per le vie della città fino ad arrivare al Centro Sociale dove hanno accolto i bambini pronti a partecipare al concorso “La maschera più bella” a suon di musiche e balli.
Si ringrazia la giuria del concorso presieduta dal Sindaco Carmine Pagano in qualità di presidente, due figure storiche dell’ organizzazione del Carnevale Rocchese: Mario Lamberti detto ‘O sergent e Mimi Sellitto, il presidente dell’ass. Mente, Cuore, Forza di Casali, Tina Bove, la dr.ssa Valentina Alfano. Il giornalista e direttore del mensile “Terra Mia”, Giuseppe Della Morte, per aver collaborato al premio “Maschera più bella” e “Maschera EcoMuseo Rocca” pubblicando le foto vincitrici del concorso e coordinando l’agenzia di comunicazione “MedCom” che si è distinta per l’ottimo lavoro svolto e l’alta professionalità.
Il tecnico audio Franco Violante per la sua competenza e abilità. Antonio Odierna, proprietario della gelateria “Gelatosòlo” in via della Libertà, per aver omaggiato le piccole mascherine ma anche tutti i presenti con la specialità dolciaria rocchese: ” ‘A Rocca” e il suo collaboratore Mario per la disponibilità e gentilezza.
Si ringraziano gli uffici comunali e la responsabile del progetto, dr.ssa Giovanna Salzano.
Un doveroso ringraziamento va agli assessori Roberto Fabbricatore e Annabella Ferrentino per l’impegno che hanno profuso nel programma di carnevale legato al progetto EcoMuseo.
Il direttore artistico EcoMuseo Rocca, Rosita Gargano, si ritiene soddisfatta dell’ottima riuscita delle due giornate dedicate ai festeggiamenti del carnevale tanto da dichiarare: “Ottimo lavoro, bella l’energia e splendido l’ entusiasmo e l’impegno di tutti.”
Si ringrazia la polizia municipale, la protezione civile e la CRI.
Concorso “La maschera più bella” e premio “Maschera Eco Museo Rocca” 2019.
Ecco i nomi e in allegato le foto dei vincitori:
Prima categoria (0-5 anni)
Domenico Della Porta
Mascherina: Spaventapasseri.
Seconda categoria (6-10 anni)
Ludovica Villacaro
Mascherina: Hawaiana.
Terza categoria (11-13 anni)
Roberta Gioiella
Mascherina: Zorrina.
Premio “Maschera EcoMuseo Rocca” 2019
Filly Bove
Maschera: la giovane duchessa Lina Fieschi Ravaschieri.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.