Home » • Cilento e Vallo di Diano

Agropoli: in arrivo fondi per presidio ospedaliero

Inserito da on 9 marzo 2019 – 02:00No Comment

Destinati fondi per quasi otto milioni di euro al presidio ospedaliero di Agropoli. Si tratta di vecchi decreti che sono stati sbloccati e che forniranno al presidio ospedaliero cittadino le attrezzature e le tecnologie necessarie. Tali fondi certamente saranno funzionali all’attivazione del pronto soccorso medico h24, annunciato nei giorni scorsi dal sindaco di Agropoli, Adamo Coppola. A breve saranno operativi h24 il Laboratorio analisi e la Radiologia, ad oggi in h12. Saranno attivi in h24 anche la guardia in Anestesiologia e in Cardiologia, quest’ultima a seguito di reclutamento dal concorso. Come già riferito poi, sono stati ultimati i lavori di adeguamento delle sale operatorie; avviate tutte le gare per le apparecchiature necessarie al servizio di sterilizzazione ed allestimento di due sale operatorie, più una terapia intensiva post-operatoria, necessaria alla messa in sicurezza sia dei pazienti operati sia di quelli che afferiscono al pronto soccorso. «Il percorso – afferma il sindaco Adamo Coppola – verso l’attivazione del pronto soccorso medico h 24 prosegue. Sono stati destinati alla struttura ospedaliera fondi per circa 8 milioni di euro, si attende il personale utile affinché si possa andare presto a pieno regime. Si sta lavorando quotidianamente – precisa – per poter portare a casa il risultato atteso da tutti i concittadini e dagli altri utenti del comprensorio cilentano, di un presidio di salute attivo sempre e non operante a tempo. Potremo dirci soddisfatti – conclude – solo quando il diritto alla salute tornerà ad essere tutelato a pieno».

 

Questi i fondi nel particolare:

- 2.892.158,63 euro per attrezzature, completamento PSA;

- 774.685,35 euro per lavori di completamento del presidio ospedaliero;

- 4.080.009,51 euro per acquisto attrezzature e tecnologie per il completamento del presidio ospedaliero.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.