Home » Sicurezza

Mercato San Severino: al I Circolo didattico incontro per genitori con pedagogista Daniele Novara

Inserito da on 5 marzo 2019 – 05:14No Comment

Anna Maria Noia

Un incontro formativo, creato appositamente per i genitori (anche se non è rivolto esclusivamente ad essi), si terrà il prossimo 8 marzo – alle 16.30 – al centro sociale “Biagi” di S. Severino. Il primo circolo didattico, nelle persone della dirigente scolastica Laura Teodosio e di altri docenti e/o collaboratori, organizza un meeting con il celebre pedagogista Daniele Novara – fondatore del Centro Psicopedagogico per l’Educazione e la Gestione dei Conflitti, a Piacenza. L’esperto di tali questioni, cruciali nella vita scolastica e anche familiare e personale di allievi o genitori interessati dai conflitti (intergenerazionali e/o psicologici), condurrà un seminario allo scopo di offrire spunti di riflessione in materia. Al centro del convegno, la proposta di una strategia educativa “sostenibile” per entrambi i genitori e nei confronti dei figli (fin da piccoli) – incentrata sulla coesione genitoriale, sull’autorevolezza (e non autorità) delle proprie figure, sulla loro capacità di vivere la dimensione relazionale affettiva in modalità ottimale. Per gestire, appunto, i conflitti con i figli senza però colpevolizzarli. Anche le regole, secondo Novara, devono essere “sostenibili”. L’ospite è anche responsabile scientifico della Scuola Genitori – presente, come realtà educativa, già in molte città italiane. Il seminario con il pedagogista rientra nell’ambito del Por/Fse Campania “Scuola viva. Mille modi di esprimermi 2”. Scopi di questo incontro, supportare i genitori per ciò che concerne le loro esperienze quotidiane; farli sentire meno soli; tener conto dei dubbi e delle opinioni in merito tali argomentazioni; offrire uno spazio improntato alla discussione e al confronto, nel nucleo familiare e tra famiglie e famiglie. Recuperando il significato dell’azione educativa, dei compiti da attuare a livello sociale e reale. Sarà sicuramente un interessante momento di crescita culturale; un’occasione da non perdere per capire le teorie e le tecniche inerenti tale tematica. Daniele Novara vanta un ricco curriculum, al suo attivo: ha fondato e dirige, sin dal 1989, il centro Cpp. Un istituto che è orientato alla formazione e ai processi di apprendimento in situazioni di conflittualità; Novara – inoltre – idea, progetta e realizza numerose attività “interattive”: la mostra “Conflitti, litigi e altre rotture” – per adolescenti di 11-16 anni; spettacoli quali “Anna è furiosa” (dedicata ai bambini) e “Cosa vuoi da me, papà?”. Quest’ultima opera è destinata a un pubblico adolescenziale. Ha persino realizzato dei sussidi formativi: la “conversazione maieutica” (dagli insegnamenti del filosofo Socrate, che – come la maieutica o levatrice, ostetrica – “tirano fuori” il meglio dagli allievi); il “cestino della rabbia”; il “diario dei conflitti” e il “cassetto delle tracce”. Nel corso del tempo, il Nostro ha progettato dei centri educativi – nel 2000 a Shtupel (Klina), in Kosovo; qui sono stati allevati bambini dai 2 ai 5 anni. Il centro è rimasto attivo fino al 2011. Dal 2002, poi, Daniele Novara dirige la rivista (italiana) di ricerca e aggiornamento psicopedagogico “Conflitti”. Dal 2004 è docente presso l’Università Cattolica di Milano, riguardo il master in Formazione Interculturale. Tra altri suoi “meriti”: l’aver creato il metodo del “colloquio maieutico” (come già ricordato in precedenza); l’aver promosso il metodo del “Litigare bene per insegnare a gestire i conflitti dei bambini” (per discutere in maniera produttiva e costruttiva). Infine, ricopre la carica di consulente scientifico in seno al Centro di Formazione Professionale Polivalente di Lecco. Offre consulenza (sempre pedagogica) anche a Milano – nei Nidi e nelle Scuole dell’Infanzia “Doremi baby”. Si tratta, dunque, di un valido rappresentante della didattica innovativa. Utile per la crescita e lo sviluppo sereni degli studenti, assieme a genitori più preparati a sostenere i conflitti.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.