Home » Sport

Indomita – Vesuvio Oplonti 3-2

Inserito da on 4 marzo 2019 – 00:05No Comment

Girandola di emozioni alla Palestra Senatore. L’Indomita femminile ritorna al successo e lo fa al termine di una gara combattuta conclusasi al tie break.Parte male la formazione biancoblu che cede il primo parziale a Vesuvio Oplonti con il punteggio di 17-25. La formazione ospite domina in lungo e in largo con tanti punti di Iozzino e di Esposito ben condotte dalla palleggiatrice Valeria Lamberti. L’Indomita reagisce, con grande voglia e grinta vincendo ai vantaggi (28-26) la seconda frazione, annullando ben due set point. Oplonti aveva rimontato dal 23-20 con quattro punti consecutivi, ma le ragazze biancoblu equilibrano il match grazie ad una performance collettiva di grande livello.

Nel terzo set l’Indomita molla di colpo dopo un inizio punto a punto. Oplonti ricomincia a macinare anche in virtù di molti errori gratuiti da parte delle padrone di casa. La formazione ospite va sul 13-20 e chiude il parziale in scioltezza sul 15-25. Nel quarto set è un’altra Indomita, spettacolare per molti versi, aiutata anche dagli errori delle maggiori attaccanti avversarie: capitan Izzo e compagne aumentano il solco nella fase centrale allungando dal provvisorio 17-12 fino al definitivo 25-18.

Nel tie-break l’Indomita si scioglie, va avanti 7-3, teme il rientro delle avversarie (9-7) riallunga nuovamente (14-10) e chiude definitivamente sul 15-13. Due punti preziosi con le ragazze di Marco Mari che interrompono una striscia di tre gare senza vittorie che durava dallo scorso 24 gennaio. Il prossimo impegno sarà contro Molinari, capolista indiscussa del girone A.

Coach Marco Mari analizza l’affermazione delle sue atlete: “Era troppo importante vincere contro Oplonti, soprattutto vedendo i risultati delle nostre dirette concorrenti che, come noi, hanno vinto al tie-break. Torniamo in quartultima posizione, mettendoci sul +8 sulla salvezza, ben consapevoli che la prossima settimana ci attende un incontro ostico contro una signora squadra, ma andremo lì giocandocela in maniera serena senza nulla da perdere. Molinari è una signora squadra di B-2, il destino delle squadre che l’affrontano è sempre segnato: faremo la nostra partita mettendole in difficoltà. Vittoria inaspettata? Questa squadra - dichiara con un pizzico di orgoglio il coach - è nata negli ultimi giorni di agosto, all’inizio eravamo in 4-5 persone. Grande merito delle ragazze che mi stanno seguendo, senza mai abbattersi nonostante tante negatività e situazioni sfortunate. Sono fiducioso sul fatto che ci salveremo.”

L’atleta Francesca Naddeo è raggiante dopo il successo numero quattro in stagione ottenuto dall’Indomita: “Finalmente siamo ritornate alla vittoria in casa. La gara l’abbiamo preparata molto bene in settimana e dopo un primo set non ottimale, siamo riuscite, a partire dal secondo parziale, nostro abituale tallone d’Achille, a macinare gioco: volevamo fortemente la vittoria, abbiamo giocato con grande grinta, disputando complessivamente un’ottima gara e ottenendo due punti fondamentali per il nostro cammino. Spero che possiamo proseguire così, a partire da sabato anche se contro Molinari sarà un match difficilissimo in quanto non hanno mai perso in stagione. Però, non si sa mai: magari potremmo fare un colpo di coda. Prestazione personale? Sono soddisfatta della mia prestazione - afferma la giovane atleta dell’Indomita - però, bisogna sempre migliorare. Spero di proseguire nel processo di crescita”.

Anche il dirigente Candeloro Plaitano è al settimo cielo: “Una vittoria importante visti i risultati delle altre squadre. Grazie all’impegno delle ragazze che hanno giocato in maniera diversa rispetto alle ultime gare di campionato. Oplonti è una formazione di tutto rispetto: ho notato che quando affrontiamo squadre di alta classifica giochiamo diversamente. Le ragazze hanno avuto un atteggiamento vincente come quello che chiede sempre il mister allenamento dopo allenamento. Gare di marzo? Sabato prossimo - prosegue il dirigente biancoblu –  si affronterà Molinari che è la squadra regina del nostro girone, non ha mai perso. Le ragazze non devono scoraggiarsi e fasciarsi la testa: si può perdere, ma dovremmo metterci sempre il nostro. Poi successivamente ci sarà il grande derby contro Guiscards: sarà una sfida tesa, sicuramente ricca di emozioni”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.