Home » Sport

Salerno Guiscards, team calcio pronto per affrontare esame di maturità in casa della Pol. Etruria

Inserito da on 2 marzo 2019 – 00:01No Comment

Prove tecniche per diventare davvero grandi: sarà questo il leitmotiv che segnerà la gara del team calcio della Polisportiva Salerno Guiscards, pronto a far visita alla Polisportiva Etruriacapolista del girone a pari merito con il Vietriraito. La squadra cara al presidente Pino D’Andrea sarà di scena domani, domenica 3 marzo, alle ore 18 presso l’impianto sportivo “XXIII Giugno 1978” di Pontecagnano, provando a frenare la rincorsa dei picentini e continuare a sognare la rincorsa alla zona playoff.

Importante sarà accorciare, o quantomeno mantenere invariate le distanze per i foxes, che ospiteranno la prossima settimana il Cerrone quinto in graduatoria e distante solo quattro lunghezze. Sarà fondamentale, quindi, tornare dalla trasferta picentina con un risultato positivo.

Riguardo alla formazione da mandare in campo, mister Domenico Amendola avrà qualche grattacapo in più rispetto alle scorse settimane: oltre a Santucci, out già la scorsa settimana, non saranno disponibili i difensori Vitolo e De Stefano e il jolly di centrocampo Nicastro. Si andrà con ogni probabilità verso la conferma dello schieramento tattico di base che ha ben figurato nelle ultime settimane. Quattro vittorie nelle ultime cinque partite, ventidue reti realizzate con un calcio propositivo e divertente: tutti elementi che confermano la maturità e la consapevolezza acquisita dai calciatori della Salerno Guiscards, decisi e convinti di continuare la rincorsa per un posto di rilievo in classifica.

Impegno tutt’altro che semplice quello che attende Ventura & Co. La Polisportiva Etruria viene da tre vittorie consecutive e con un entusiasmo ancora più giustificato dal raggiungimento del primato in graduatoria. Reduce dal perentorio 4-1 imposto in trasferta sulla Don Bosco. La squadra picentina vuole tenere botta al Vietriraito, altra capolista ma che vanta all’appello una partita in meno, e che non potrà permettersi passi falsi per perseguire il sogno del salto in Seconda Categoria. In quello che all’andata fu ribattezzato il derby “storico-culturale”, per due compagini che hanno nella denominazione chiari riferimenti al glorioso passato di Salerno e della sua provincia, l’Etruria riuscì ad imporsi per 2-0 presso il Nuovo Centro Sportivo di Casignano, grazie alle reti di Civillo e Di Donna.

Alfonso Sabiacentrocampista tuttofare e protagonista della prima parte di stagione della Salerno Guiscards è pronto a tornare in campo, dopo un periodo che lo ha visto lontano dallo scacchiere titolare dei foxes. Queste le sue impressioni sullo stato di forma personale e del gruppo: «Il cambio di passo è la logica conseguenza di tutto quello che abbiamo fatto dall’inizio dell’anno – afferma l’esterno –. Impegno, duro lavoro, costanza, un po’ di sfortuna e qualche episodio a sfavore hanno ritardato l’ottenimento di risultati positivi, ma ora stiamo raccogliendo quello che abbiamo seminato e che ci spetta. Personalmente, sono pronto a tornare in campo, la mia condizione migliora di settimana in settimana anche se non ho ancora raggiunto la condizione ottimale». Presente già nella scorsa stagione con la maglia dei Guiscards, Sabia racconta quali siano stato le fasi che hanno accompagnato l’ultima ascesa in classifica della squadra: «Quello che ci è mancato nel girone di andata è quello che abbiamo raggiunto in questo avvio del girone di ritorno: quelle vittorie che hanno fatto da scintilla per l’ottimismo e la fiducia nei nostri mezzi. Le difficoltà ci hanno unito ancora di più e non vogliamo porci limiti».

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.