Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Scala: Amministrazione comunale in visita dal Papa

Inserito da on 27 febbraio 2019 – 04:14No Comment

 “Oggi per il Comune di Scala è una giornata storica. La città più antica della Costiera amalfitana è stata ricevuta da Papa FrancescoQueste giornate aiutano a riscoprire e valorizzare sempre di più le radici cristiane del nostro Paese”.

Così il sindaco Luigi Mansi, a margine dell’incontro svoltosi oggi in piazza san Pietro con il Santo Padre a cui hanno partecipato anche assessori e consiglieri comunali.

Il Papa ha benedetto una statua lignea di san Francesco che sarà posta nella casa comunale e, su richiesta del primo cittadino, anche l’intera comunità scalese.

Il Santo Padre, inoltre, ha donato una corona del Rosario agli amministratori che hanno ricambiato con i limoni della Costiera.

Durante il colloquio, il sindaco Mansi ha ricordato che, a Scala, sant’Alfonso Maria de’ Liguori ha fondato l’ordine dei Redentoristi per stare accanto ai poveri, realtà quest’ultima tanto cara alla missione apostolica del Pontefice.

La visita avviene nell’anno francescano della Regione Campania che lo scorso ottobre, in occasione della festa liturgica del santo patrono d’Italia, ha offerto l’olio per la lampada votiva.

Successivamente, la delegazione, accompagnata da padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi, originario della località salernitana, è stata ricevuta dal comandante della gendarmeria vaticana, il gen. Domenico Giani, che ha ricordato la sua permanenza a Scala.

Il sindaco, infine, ha concordato una visita a Scala di Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, gran maestro del Sovrano militare ordine di Malta, per realizzare progetti significativi per i luoghi che custodiscono la memoria del fondatore, Fra’ Gerardo Sasso, nativo proprio del piccolo comune amalfitano.

La giornata si è conclusa con la visita alla Cappella Sistina e alla Cappella Paolina.

Nell’ultima parte della mattinata, gli amministratori amalfitani hanno incontrato “imprenditori che hanno a cuore il mondo del sociale”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.