Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: via libera in Consiglio comunale a nuovi indirizzi Piano Casa, più opportunità per delocalizzazioni, ampliamento locali e turismo

Inserito da on 26 febbraio 2019 – 03:17No Comment

Il Consiglio comunale approva i nuovi indirizzi di attuazione del Piano Casa e cancella gli ostacoli creatisi in seguito ad oggettive difficoltà normative. Diventa così più agevole e trasparente l’individuazione delle forme di delocalizzazione di immobili, insieme con i concetti di lotto e volumetrie. «Abbiamo voluto rendere concrete quelle leve necessarie allo sviluppo urbanistico che il regolamento comunale non aveva realizzato pienamente – spiega il sindaco, Massimo Cariello -. Uno sviluppo che si accompagna alla crescita economica ed occupazionale ed alla necessità di salvaguardia e tutela dell’ambiente e del territorio. Un altro grande obiettivo raggiunto, per il quale ringrazio la struttura tecnica comunale guidata dall’ingegnere Giuseppe Barrella che ci ha consentito di raggiungere questo risultato». Sostanzialmente la difficoltà precedenti riguardavano sia l’interpretazione normativa, sia i limiti di natura urbanistica. Numerose le novità introdotte, in seguito alla proroga regionale sul Piano Casa che arriva al prossimo 31 dicembre, e che riguardano l’ampliamento dei locali per uso abitativo, la modifica di volumetrie non più limitata alla prima casa e nuove possibilità per strutture turistiche ed alberghiere. «Facilitiamo l’attuazione dei principi urbanistici esistenti – commenta il consigliere delegato all’Urbanistica, Mario Domini -. A questa Amministrazione preme creare le condizioni per lo sviluppo del territorio, senza arrestarsi al primo ostacolo. La delocalizzazione degli immobili dismessi è un’opportunità di riqualificazione e di tutela del suolo, anche perché sul nostro territorio sono presenti in numero elevato. Teniamo in conto sia le esigenze dei cittadini, sia la necessità di stabilire regole precise, senza disparità di trattamento». Il provvedimento era giunto in Consiglio dopo un lungo lavoro che aveva coinvolto la Commissione Consiliare Urbanistica, presieduta da Pierluigi Merola, che dice: «Sviluppo del territorio, rispetto del suolo e soddisfazione dei cittadini sono sintetizzati in questi indirizzi di attuazione. Il Consiglio è intervenuto per dare trasparenza e certezze, così come i consiglieri della mia commissione che hanno lavorato con passione»

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.