Home » Senza categoria

Lourdes: Anno di Bernadette- Mercoledì 24 febbraio 1858- 8^ apparizione «Penitenza!»

Inserito da on 24 febbraio 2019 – 00:38No Comment

 

Mercoledì 24 febbraio 1858, nelle prime ore del mattino vi sono già 350 persone presenti alla Grotta, un nuovo record. Questa folla è composta da svariate e differenti persone riunite nello stesso raccoglimento, quello di Bernadette.

Come al solito, la giovane si inginocchia non appena arriva. Accende la candela che tiene nella mano sinistra, quindi, senza aspettare, fa lentamente un ampio segno della croce ed inizia la recita del rosario. Rapidamente, prima che sia terminata la prima decina, il suo volto cambia, diviene molto dolce e affascinante da guardare. La Signora è lì, di fronte a lei. Tuttavia, dopo 5 o 6 minuti, il volto di Bernadette torna ai suoi colori naturali. Bernadette si alza, sembra triste, sta piangendo. Si muove all’interno della Grotta, sembra che stia cercando qualcosa. Quindi alza di nuovo gli occhi verso la cavità della roccia a circa quattro metri da terra. La Signora evidentemente si manifesta di nuovo perché il volto di Bernadette si illumina ancora di felicità. Ascolta, parla, poi ritorna al proprio posto, con gli occhi ancora bagnati di lacrime.

L’apparizione continua con alternanza di gioia e tristezza, ma Bernadette si sposta tra l’interno e l’esterno della Grotta.

Sotto la cavità, Bernadette saluta tre volte, inchinandosi sempre di più. Poi avanza, inginocchiata, e cade a faccia in giù.

Presente al suo fianco, la zia Lucile Castérot grida e sviene in mezzo della Grotta, mentre Bernadette si prostra di nuovo, a faccia in giù. Ma la confusione causata da questo svenimento pone fine prematuramente a questa ottava apparizione.
Cosa è successo?

Bernadette lo dice, sorprendendosi che i presenti non abbiano udito, perché la Signora e lei parlavano a voce alta. La Signora ha detto alla giovane:
“Penitenza”
ma anche “Preghi Dio per la conversione dei peccatori”, e ancora “Si metta in ginocchio e baci la terra come segno di penitenza per i peccatori”.

E quando chiedono a Bernadette perché fosse triste, risponde subito: “Quando la Signora ha parlato dei peccatori, era triste e così lo ero anch’io”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.