Home » Senza categoria

Napoli: Accademia di Belle Arti, partito corso “Oggi Costruiamo il Futuro”

Inserito da on 20 febbraio 2019 – 06:59No Comment

All’Accademia di Belle Arti di Napoli  ha preso il via il corso di formazione del progetto “Oggi Costruiamo il Futuro. Arti grafiche: giovani, creatività artistica e  sviluppo locale”  l’intervento realizzato dall’Assessorato  alla Formazione e Pari Opportunità    della Regione Campania e dall’Accademia di Belle Arti di Napoli, attraverso un Accordo orizzontale di  collaborazione ex art. 15 Legge n. 241/90, cofinanziato con  risorse del Fondo Nazionale Politiche Giovanili, destinato ad accrescere l’autonomia dei giovani, a sostenere la crescita economica, culturale e civile di giovani residenti nella regione.

Alla lezione introduttiva che ha visto i contributi di Viviana Farina docente di Storia e del Disegno e della Grafica dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e di Erminia Mitrano docente di Grafica d’Arte dell’Accademia,  ha presenziato anche Chiara Marciani, Assessore Formazione e Pari Opportunità della Regione Campania “Vedere tanta bellezza ed entusiasmo nei docenti e studenti dell’Accademia conferma la volontà di proseguire in questo progetto a cui teniamo molto nella convinzione che la valorizzazione delle eccellenze del nostro territorio passi attraverso la sviluppo di profili professionali di alto livello”

“ Questo progetto” – aggiunge il Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli Giuseppe Gaeta in sintonia con il Presidente Giulio Baffi – nasce dal riconoscimento di una esigenza reale, che tutti i giorni sperimentiamo nel nostro lavoro.  Con tale spirito abbiamo sviluppato il progetto di creazione di questa “officina artistica”, incentrata sulla produzione di strumentazioni meccaniche di precisione per le arti grafiche, con l’imprescindibile e sensibile sostegno della Regione Campania in particolare dell’Assessorato alla Formazione e Pari Opportunità.”

Ideato nell’ambito dei progetti miranti a stimolare le capacità  creative dei giovani, integrando l’uso di nuove tecnologie e di saperi tradizionali dell’artigianato artistico, con l’obiettivo di  generare esperienze innovative di imprenditorialità giovanile,  l’azione prevede la creazione di una vera “officina artistica” di meccanica di precisione per le Arti, destinata alla  prototipazione e alla costruzione di torchi calcografici per la stampa d’arte, con il coinvolgimento di circa 20 giovani in formazione e di competenze nazionali e internazionali del mondo dell’arte.

Il corso di formazione, a cui i partecipanti hanno avuto accesso con bando di concorso a partecipazione totalmente gratuita, ha come obiettivo individuare e formare esperti in Arti Grafiche ed in particolare nella Meccanica di Precisione per arti grafiche: costruzione di torchi calcografici, tecniche di stampa, grafica d’arte e arte contemporanea. La figura in uscita avrà sia competenze tecniche – costruzione e riparazione di torchi – che artistiche – realizzazione di stampe, tecniche di incisione e conoscenze di arte contemporanea.

L’Accademia di Belle Arti di Napoli e il Comune di San Potito Sannitico (CE), partner del progetto, che già da molti anni ha investito sull’arte e la creatività come volano per la rigenerazione e lo sviluppo del territorio, saranno le sedi dove verranno formate le competenze tecniche e artistiche necessarie, sia alla costruzione dei torchi calcografici, sia alla realizzazione di incisioni e stampe, attraverso percorsi teorici e laboratori artistico-esperienziali.Il progetto è rivolto a 15/20 giovani dai 18 ai 34 anni con particolare attenzione ai NEET, ovvero coloro che non studiano e non lavorano, residenti in Campania.

L’Officina artistica costituirà un luogo di produzione concreto, ma anche un laboratorio permanente incentrato sul learn by doing, sul confronto culturale e sulla sperimentazione di metodologie di Design Thinking, per interconnettere giovani professionalità e artisti italiani e internazionali, nell’orizzonte dello sviluppo sostenibile e della rigenerazione dei centri urbani e dei piccoli Comuni. Questa iniziativa infatti verrà inoltre presentata a diversi altri Comuni del Cilento e delle    aree interne in vista di attivare processi di avvicinamento dei giovani ai piccoli borghi e alle aree interne della Campania.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.