Home » Sport

Salerno: Indomita, girone di ritorno si apre con big-match contro Pompei

Inserito da on 15 febbraio 2019 – 00:20No Comment

Inizia il girone di ritorno per l’Indomita Salerno. I ragazzi biancoblu, dopo due successi consecutivi, verranno ospitati domani da Pompei Volley, unica squadra ad aver violato la Palestra Matteo Senatore nel girone d’andata.

Coach Alfonso Capriolo e il palleggiatore Paolo Cantarella analizzano la sfida di domani e il momento attuale vissuto dall’Indomita. Fischio d’inizio alle ore 20 presso la palestra Di Capua in via Napoli a Castellammare di Stabia.

La riflessione di Coach Capriolo: “Ho fatto un’analisi più per la chiusura del girone d’andata che per le due vittorie consecutive. I due successi erano quasi obbligati in quanto abbiamo affrontato due squadre che non sono state allestite per la promozione diretta, ma certamente per la salvezza. Noi, invece, abbiamo altre ambizioni e, dunque, le vittorie vanno valutate per quelle che sono. Sicuramente posso affermare che il trend positivo abbia migliorato l’umore e dato entusiasmo. Lo sfrutteremo. Però, bisogna valutare un girone d’andata che non è andato come speravamo: ci sono mancati 6-7 punti e dovremmo recuperarli nella tornata di ritorno, altrimenti bisognerà prendere punti anche dalle squadre migliori. Bisognerà dare il massimo contro queste formazioni. Pompei unica ad infrangere la regola della Senatore? All’andata è stato uno Zaccaria vs Indomita, vinto dal primo. Spero che la mia squadra sia più compatta e che, magari, l’ex di turno non concedi un’altra prestazione superlativa. I ragazzi non devono avere la pressione di vincere con le prime: devono, però, sapere che se si fanno passi falsi bisogna incominciare a portare necessariamente punti a casa contro avversari come Pompei, squadra certamente esperta e temibile, ma non imbattibile. Sono quasi sul nostro livello: hanno dalla loro esperienza e amalgama settori chiave, ossia palleggiatore-opposto. Loro hanno giocatori pienamente formati, di comprovata esperienza, noi abbiamo Paolo Cantarella e Fabio Manzo. Il primo è reduce dal primo anno in questa categoria e si sta ben comportando, il secondo è reduce da un anno di stop. Ora, però, non ci sono più alibi e dopo sei mesi di ambientamento dobbiamo dimostrare il nostro valore”.
Il pensiero di Paolo Cantarella: “Iniziamo questo girone di ritorno con il gruppo al completo, abbiamo recuperato diversi elementi e stiamo sfruttando alla grande gli allenamenti in cui c’è tanta grinta e voglia di dimostrare il nostro valore, a partire da Pompei contro un avversario di tutto rispetto, ma noi andremo da loro facendo la nostra partita. Cerchiamo un po’ di esperienza, un fattore che ci è mancato nei momenti importanti. Quello che ci può dare Enzo Senatore, il capitano. Spero che con la rosa al completo tutti possano dare il proprio contributo nei momenti importanti. Momento da salvare? Non ce l’ho, mi sto trovando molto bene. Sono contento della scelta, possiamo fare sempre meglio”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.