Home » > EDITORIALE

Scoutismo contro malattia mentale

Inserito da on 5 febbraio 2019 – 00:00No Comment

di Rita Occidente Lupo

Scoutismo contro la malattia mentale: un recente studio scientifico ad Edimburgo, ha messo in evidenza come la disciplina di Powell, praticata in tenera età, rallenti il rischio di malattie mentali a metà secolo di vita. Infatti, il vademecum che accompagna lo scout, basato su regole che auto disciplinano ed abituano a vivere correttamente nell’ambiente esterno. Poter contare su se stessi, lavorare in squadra, risolvere e desiderare di imparare, volgere attività all’aperto, pone le basi per un miglior benessere mentale. Inoltre, le attività in team, aiutano a sviluppare capacità di recupero contro lo stress, aumentando le possibilità di avere maggior successo nella vita. Non antiche giovani marmotte dunque, fuori dal tempo e relegate a vivere un rapporto ambientale fine a se stesso, ma piste di crescita formativa, che offrono anche l’opportunità d’affrontare la vita a testa alta, con una marcia in più del benessere!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.