Home » Sport

Salerno Guiscards, l team calcio ospita Ogliarese e spera in nuovo inizio

Inserito da on 26 gennaio 2019 – 00:00No Comment

Dopo aver conquistato nelle prime tre giornate del 2019 un solo punto,  parte l’operazione risalita per il team calcio della Salerno Guiscards. Tra le mura amiche del Nuovo Centro Sportivo di Casignano, la società del presidente Pino D’Andrea torna in campo domani, domenica 27 gennaio, per la dodicesima gara della stagione, affrontando l’Ogliarese alle ore 12,30.

Un nuovo inizio. Questo è quello che si aspetta la società dopo il doppio ko con Arechi Calcio e Vietriraito. Le sconfitte di misura rimediate nelle scorse settimane hanno fatto emergere pregi e difetti della squadra allenata da mister Domenico Amendola: la consistente linea difensiva ha dato prova di tenere botta anche contro il miglior attacco del torneo (quello del Vietriraito, ndr), mentre continuano le difficoltà in fase offensiva. Se da un lato i foxes possono vantare la seconda miglior difesa del torneo (con undici gol incassati in dieci incontri), di contro la speciale classifica delle marcature realizzate vede bomber Ventura e compagni ultimi, con solo otto reti prodotte. Per rimediare al mal di gol e provare la sterzata decisiva verso le zone alte della classifica, la società ha puntato sul mercato di riparazione per cercare di colmare le lacune presenti in organico. Con gli arrivi del difensore Davide D’Andrea, del centrocampista Simone Santucci e dell’attaccante Luigi Battipaglia, la rosa può definirsi completa e pronta al definitivo salto di qualità. Tre nuove frecce nell’arco dell’allenatore Amendola, il quale si è dichiarato soddisfatto degli aggiustamenti apportati alla squadra e convinto di poter trainare i Guiscards verso zone di classifica più consone al valore del gruppo.

A Casignano arriva l’Ogliarese, una baby gang formata da ragazzi giovanissimi prodotti quasi interamente dal florido settore giovanile della società. Gli ospiti hanno fin qui conquistato lo stesso bottino di punti (9), ottenuti dalla Salerno Guiscards: la squadra dell’allenatrice Marina Rinaldi, che ha vinto 3 gare e ne ha perse 7, punta tutto sul collettivo e sulla crescita del gruppo, senza nomi altisonanti o pedine di prima fascia. Al peggior attacco del torneo dei Guiscards si opporrà la difesa più battuta del girone: l’Ogliarese, infatti, è fanalino di coda nella speciale classifica delle reti subite con trentasei marcature incassate in dieci gare. L’obiettivo della storica compagine della periferia salernitana è quello di riuscire a competere con tutti nell’arco di questa stagione, puntellando la rosa in futuro per provare la rimonta verso palcoscenici di maggior prestigio.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.