Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: 2° Tavolo di Lavoro Interregionale Regione Veneto- Regione Campania “Dopo di Noi: confronto e proposte innovative”

Inserito da on 25 gennaio 2019 – 04:00No Comment

Si svolgerà il prossimo venerdì 1° febbraio, nell’Aula consiliare del Comune di Cava de’Tirreni, il 2° Tavolo di Lavoro Interregionale Regione Veneto- Regione Campania sul tema: “Dopo di Noi: confronto e proposte innovative”

Il Tavolo si aprirà con i saluti di Vincenzo Servalli, sindaco del comune di Cava de’Tirreni; Maria Citro, Consigliera delegata alle Politiche Sociali del Comune di Minori; Antonella Garofalo, Assessore ai Servizi Sociali e Trasporti del comune di Cava de’Tirreni; Vincenzo Prisco, Presidente Osservatorio Cittadino sulla Condizione delle Persone con Disabilità – Cava de’ Tirreni- Salerno.

A seguire per il confronto e le proposte interverranno: Davide Tuis, Faber Team Coordinator Treviso- Regione Veneto; Carmine Avagliano, ingegnere Settore Lavori Pubblici ed Espropri comune di Cava de’Tirreni; Francesco Sorrentino, Direttore Generale del Consorzio Farmaceutico Intercomunale; Mariagrazia Sessa, Referente programma integrazione socio-sanitaria Ambito S2, Alfredo Bisogno, Direttore dell’Unità Operativa Salute Mentale ASL Distretto Cava de’ Tirreni – Costa d’Amalfi; Antonella Masullo, Funzionario P.O. Servizi Sociali Comune di Cava de’ Tirreni; Moderatore: Romeo Nesi, Dirigente III Settore “Servizi alla Persona” Comune di Cava de’ Tirreni -Coordinatore Piano di Zona Ambito S2.

Il Dopo di Noi può essere definito come il dilemma che assilla tutti i genitori di disabili, preoccupati che i loro figli siano destinati a un futuro senza cure né affetti, al momento in cui loro non ci saranno più.

Tale tematica deve essere affrontata da subito, mentre la famiglia è ancora in grado di occuparsi dei propri figli, perché il Dopo di Noi deve essere accuratamente preparato nel Durante Noi.

Qualunque proposta che persegua l’aumento di autonomia della persona si inserisce infatti in un continuum progettuale che può apportare uno strumento in più per la realizzazione dell’indipendenza rispetto alla famiglia di origine.

L’incontro fa seguito al Tavolo tecnico, tenuto il 21 giugno 2018 sulla medesima tematica, presso il Palazzo di Città di Cava de’Tirreni.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.