Home » > EDITORIALE

Cervello… senz’età

Inserito da on 20 gennaio 2019 – 00:00No Comment

di Rita Occidente Lupo

Geni si nasce o lo si diventa? Un interrogativo al quale ancora tanti tentano di dar risposte esaurienti, alla luce della continua crescita del cervello umano. Infatti pare proprio che nonostante gli anni, continui a subire metamorfosi evolutive. Una vera e propria crescita, come riconoscono gli scienziati californiani, giacchè hanno constatato che nella parte del cervello specializzata nel riconoscere i volti, si forma nuovo tessuto capace di assolvere nuove funzioni. Cambiamenti concreti nel tessuto cerebrale durante lo sviluppo, contrariamente a quanto finora scoperto, cioè che nell’infanzia e nell’adolescenza un processo d’ eliminazione delle connessioni fra i neuroni (sinapsi) ormai diventate inutili per lasciare spazio a quelle più produttive. In aggiunta a ciò il “proliferazione di microstrutture”, che possono essere organizzate in modi diversi. La parte del cervello che aiuta a riconoscere i visi, continua a svilupparsi negli adulti, mentre non accade lo stesso nell’area che permette di riconoscere i luoghi, invariata con il passare degli anni. Tale ricerca molto importante, perchè potrebbe avere “implicazioni nella comprensione dei meccanismi alla base dei disordini dello sviluppo, che portano a disturbi come autismo e schizofrenia”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.