Home » Senza categoria

Napoli: metaMOOC nelle scuole, Federica.EU, via multimediale per orientamento

Inserito da on 11 gennaio 2019 – 06:59No Comment

In arrivo due giornate dedicate a percorsi innovativi di formazione per docenti nel campo dell’orientamento. Il 14 e 15 gennaio la Direzione Scolastica Regionale, in collaborazione con l’Assessorato per l’Istruzione, Politiche giovanili e Politiche sociali e Federica Weblearning, il Centro di Ateneo, per l’Innovazione, la Sperimentazione e la Diffusione della Didattica Multimediale dell’Università di Napoli Federico II, organizza un ciclo di attività – Federica Orienta – per i dirigenti scolastici e i docenti della Regione Campania.

I partecipanti potranno esplorare risorse e strumenti didattici multimediali open access e conoscere i nuovi metaMOOC di Federica.EU, la principale «single-university platform» in Europa, rivolta non solo alle esigenze di universitari, lavoratori e aziende, ma anche al mondo degli studenti delle scuole secondarie: una nuova forma di orientamento, che costituisce un’opportunità cruciale per le generazioni digitali.

Sono previsti gli interventi di Lucia Fortini, assessore all’Istruzione della Regione Campania, e Luisa Franzese, direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale.

La due giorni. Un’occasione, rivolta a dirigenti scolastici e docenti, per conoscere le caratteristiche di Federica e favorire percorsi di orientamento nel delicato momento della scelta universitaria di uno studente. Durante le due giornate, saranno illustrate le risorse multimediali già disponibili sulla piattaforma, seguirà l’invito alla elaborazione, a cura delle singole scuole, di progetti innovativi di didattica multimediale cooperativa/interattiva. Diverse le finalità:

  • promuovere l’accesso a fonti della conoscenza autorevoli e liberamente fruibili, con un linguaggio congeniale alle nuove generazioni digitali;
  • introdurre strumenti di orientamento ad ampio raggio e, al tempo stesso, capaci di approfondimenti tematici;
  • invitare docenti e studenti alla sperimentazione di nuove pratiche didattiche e di apprendimento, elaborando percorsi originali da condividere nell’ambiente di Rete.

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.