Home » Senza categoria

Napoli: studenti Green Game a Citta’ della Scienza per finalissima regionale

Inserito da on 8 gennaio 2019 – 06:59No Comment

E’ arrivato l’atteso appuntamento della Finalissima Regionale Green Game Campania. 56 gli Istituti Scolastici coinvolti e provenienti da tutta la regione. Oltre 1000 gli studenti che parteciperanno alla Finale, mercoledì 9 gennaio a Città della Scienza.

Dopo un road show che ha toccato tutte le province campane coinvolgendo oltre 12.000 studenti, la 6^ edizione del Green Game sta volgendo al termine.

Numerosi i messaggi di auguri pervenuti per la Finale, il primo dei quali dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che si è complimentato per la splendida iniziativa “volta a stimolare una maggiore presa di coscienza ambientale e civica”, messa in campo dai Consorzi Nazionali ed ha inviato a tutti gli studenti i suoi saluti ed auguri.

Sarà presente l’On. Salvatore Micillo, Sottosegretario del Ministero dell’Ambiente, l’Amministratore Delegato di ASIA Napoli, Francesco Iacotucci, l’Assessore all’Ambiente del Comune di Napoli, Raffaele Del Giudice, l’Assessore all’Ambiente del Comune di Salerno Angelo Caramanno, e naturalmente tutti i rappresentanti dei Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi: Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea ai quali va il merito indiscusso di aver portato Green Game nella regione Campania.

Per i Consorzi Nazionali per Riciclo degli Imballaggi, il Green Game rappresenta un’occasione unica. Un appuntamento annuale ormai fondamentale per le attività di comunicazione e promozione di una corretta raccolta differenziata di acciaio, alluminio, carta, plastica e vetro. In ogni regione in cui siamo stati in questi ultimi anni – hanno dichiarato i rappresentanti dei 5 Consorziabbiamo riscontrato un’attenzione altissima ai temi della sostenibilità e dell’economia circolare. Lo stesso è accaduto qui in Campania dove, in ogni scuola, abbiamo incontrato centinaia di ragazzi desiderosi di vivere in un ambiente più sano e volto ad un futuro che fa del riciclo dei materiali il suo baluardo. Gli adolescenti oggi hanno piena consapevolezza delle tematiche ambientali e questo confronto ci sprona ad andare avanti nel nostro lavoro ancora con più determinazione, convinti che i risultati di raccolta e riciclo, anche grazie a loro, sono destinati a crescere e a fare dell’Italia un esempio virtuoso in tutto il Mondo”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.