Home » >> Giudiziaria

Amalfitana: oltraggio, Mormile assolto perché il fatto non sussiste

Inserito da on 3 gennaio 2019 – 04:21No Comment

Questo l’epilogo della vicenda che vide Mormile apprendere dagli organi di stampa nel Dicembre del 2016 (comunicato stampa maggioranza) di essere indagato per oltraggio a pubblico ufficiale in seguito ad una denuncia del maresciallo dei vigili urbani di Minori Adele De biase. Con sentenza n 1997/2018 il giudice Monocratico Giandomenico D’ Agostino visto l art 530 c.p assolve Mormile Fulvio dal reato a lui ascritto perché il fatto non sussiste . La denuncia nei confronti del leder dell’opposizione giunse nell’ambito dell’ azione di contrasto da lui messa in campo a seguito di infiltrazioni mafiose nella società che gestiva le aree di sosta di Minori e Maiori , e che la vide successivamente costretta ad abbandonare il servizio . “Questa vicenda rispetto ad altre che mi hanno colpito direttamente , mi addolorò profondamente , per i modi i tempi ma soprattutto per la messa in discussione del mio rispetto per le istituzioni, tanto è vero che il giorno successivo alla conoscenza del procedimento scrissi al maresciallo per chiedere chiarimenti , invitandola a non farsi strumentalizzare dalla politica .Ritengo che oggi dopo 2 anni ed alla luce delle varie sentenze che mi hanno visto avere ragione su tutti i fronti ,anche in considerazione del momento particolarmente teso, sia un bel gesto da parte del comando dei vigili urbani e del marsciallo De biase affrontare quel chiarimento.”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.