Home » Cannocchiale

Pompei: alla Pasticceria De Vivo, nuovo anno all’insegna della dolcezza!

Inserito da on 30 dicembre 2018 – 06:49No Comment

Rita Occidente Lupo

L’alta Pasticceria De Vivo, in Via Roma 36, accorsata in ogni tempo ed assaltata in questo periodo festivo per le nuove leccornie che strizzano l’occhio non solo dai banconi luccicanti. Una carrellata di dolci tipici della tradizione, che dai mostaccioli farciti ai roccocò, insieme alla pasta di mandorle ed a quella del divin amore, sgomita smorfiose cassate, decorate con canditi mille gusti. E per ogni ricorrenza, una nuova golosità, che subito ruba i palati anche più esigenti.

“Quest’anno è andato forte il Panettone salato- rivela il proprietario Marco De Vivo- che permette di saltare determinati piatti tipici delle vigilie di tale periodo. Gl’ingredienti, quelli che su ogni tavola rossa, fan bella mostra di sè sia in preparazione al Natale, che al Capodanno. Il Panettone salato Cetarese, ispirato al ridente Comune della Costa Amalfitana, con olive di Gaeta, capperi ed alici cetaresi. Senza coloranti nè additivi chimici, come gli altri nostri prodotti, un soffice prodotto, da consumare come aperitivo, infatti ben si sposa con aperitivo. A stretto braccio con il Panettone Papaccella & Baccalà ispirato al prodotto campano della vigilia natalizia. Un impasto lievitato con veri e propri pezzi di baccalà e papaccella,  peperone locale riconosciuto come prodotto agroalimentare e presidio Slow Food.

Anche il Panettone al Monaco Porcino ha incontrato notevoli apprezzamenti perchè ispirato al “provolone del Monaco DOP”, formaggio stagionato ottenuto con il latte della vacca agerolese, prodotto sui Monti Lattari. Nell’impasto lievitato salato, all’aggiunta del latticino, pezzi di funghi porcini di Avellino, che conferiscono al soffice prodotto, un intenso sapore.

Naturalmente i Panettoni dolci, sempre in voga con svariate farciture e gusti: il Pan sfogliatella, la Cassata napoletana lievitata, il Caprese cioccolato, alle Albicocche e Mandorle, ai Fichi & Noci, al Pistacchio, al Choco Rhum, ai Frutti di bosco, al Cioccolato e…al Pan Manderino, l’ultimo in dirittura d’arrivo sulle tavole 2018. Abbiamo voluto che il Cenone potesse aprirsi con un Panettone, ma salato e concludersi con un altro, dolce. Il soffice prodotto, con yogurt nell’impasto, arricchito di pasta e scorza di mandarino candito. Lo scaffale semi deserto di tale novità, attesta che il gradimento, più che soddisfacente anche oltre confine. Infatti, i nostri prodotti, oltre ad essere fissi a Milano, la patria del panettone ed a Parigi, nell’ambito di grosse aree in cui allocati i nostri stands, ricevono molte richieste anche on line. La Pasticceria locale, tra gli scavi archeologici ed il santuario di Pompei, gode senz’altro di una felice ubicazione, per cui anche la nostra Caffetteria, molto accorsata in ogni tempo, per tante dolcezze, che partono dalle creme spalmabili. Puntiamo sempre alla qualità ed alla freschezza, privilegiando ingredienti naturali, per cui la nostra clientela, molto fitta anche all’estero, dove vien apprezzata la tradizione campana.”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.