Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Nocera Inferiore: presentato Indirizzo Sportivo V Istituto Comprensivo, Dirigente Scolastica Di Lieto “Corretti stili di vita attraverso Sport”

Inserito da on 16 dicembre 2018 – 03:55Un commento

Nella Sala Polifunzionale  della Galleria Maiorino. ieri mattina presentato l’INDIRIZZO SPORTIVO di prossima attivazione presso il V ISTITUTO COMPRENSIVO. “La storia della città di Nocera Inferiore e della nostra scuola –ha  sottolineato la Dirigente Scolastica dell’Istituto, Ida Di Lieto, – narra di pluriennali, forti e riconosciuti percorsi sportivi, integrati nel curricolo, come raccontatomi da tanti genitori ed  attestato dalle attività sportive che già connotano il curricolo della nostra scuola. L’ampliamento proposto dal V Istituto Comprensivo per la SCUOLA MEDIA dello SPORT, come si denotano le Scuole Secondarie ad indirizzo sportivo della Rete Nazionale, ha come obiettivo strategico interventi modulari di attività fisica integrata con approfondimenti interdisciplinari, atti a coniugare movimento, gioco e sport, con educazione alla salute, legalità e valori del fair play. I traguardi fissati dalle Indicazioni Nazionali, infatti, prevedono per la scuola secondaria di primo grado il consolidamento delle competenze motorie, lo sviluppo di conoscenze relative alla prevenzione, salute e sicurezza, l’assunzione di responsabilità nei confronti delle proprie azioni e nei rapporti con gli altri, la sperimentazione di discipline sportive. L’ Educazione Fisica consente percorsi educativi privilegiati, favorisce l’acquisizione di corretti stili di vita, crea opportunità inclusive, favorisce e rinforza l’acquisizione delle life skills, l’espressione artistica,  la creatività e rinforza le strategie per il superamento dei BES “. Il saluto dell’Amministrazione comunale, dall’Assessore alle Politiche Giovanili e Culturali Federica Fortino, anche a nome del Sindaco, Avv. Manlio Torquato, che ha sottolineato come il percorso di richiesta di attivazione dell’indirizzo sportivo del V Istituto Comprensivo sia subito stato accolto e deliberato dalla Giunta. Da biologa la Fortino ha suggerito l’inserimento anche del percorso di formazione su cibo e alimentazione, per combattere aspetti di disagio giovanile, obesità e anoressia. Il Presidente del Consiglio di Istituto, prof.ssa Patrizia Lamberti, ha argomentato efficacemente l’indiscussa valenza pedagogica nell’attività sportiva guidata dalla scuola:  altissimi gli obiettivi educativi, tra i quali acquisire competenze indispensabili alla formazione ed alla crescita dei giovani, il dominio di sé, il senso della solidarietà, la capacità di collaborare per un fine comune, la valorizzazione del ruolo di tutti ed il rispetto per ciascuno, oltre, naturalmente, le competenze disciplinari specifiche dei moduli interdisciplinari, che rafforzeranno la nuova offerta formativa. “Il valore sociale dello sport”  argomentato dalla prof.ssa Paola Berardino, Delegato Provinciale C.O.N.I. e dal Dott. Ciro Stanzione, Fiduciario Coni di Zona e Consigliere CSI Campania, Area tecnica: lo sport,  un diritto di tutti a cui puntare per il valore fortemente inclusivo. Di qui l’impeno ad agire in tutte le realtà, soprattutto in quelle più disagiate. L’idea di ampliare l’offerta formativa con ore di sport scolastico, socialmente vincente. Volontà, sacrificio e passione: queste le caratteristiche per diventare un’atleta. Monica Memoli, Campionessa Italiana di Badminton ha esordito plaudita e, rivolgendosi agli alunni presenti in sala, ha raccontato la sua storia di vita e di sport, con un filmato e con momenti di allenamento dell’atleta Gerardo Acito: “Lo sport aiuta a superare gli ostacoli” Sulla stessa lunghezza d’onda gli altri relatori e graditi ospiti: il Vicepresidente dell’A.I.A. – Associazione Italiana Arbitri – l’Architetto Luigi Sirica, Presidente Comitato Provinciale di Salerno Federazione Ciclistica Italiana, il Dottor Bonaventura Costabile, Consigliere FIPAV Federazione Italiana Pallavolo che si son dichiarati ben disponibili a realizzare attività sportive in collaborazione con l’Istituto, dotato di palestre ampie e spazi adeguati. A chiusura l’intervento di due studenti di Medicina, Alessandro Bartoli e Luigi Giuseppe Lamattina, che hanno  completato il quadro dal punto di vista della Medicina, ponendo l’accento sui principi di una sana alimentazione  e sul fabbisogno nutrizionale in età scolare. Visibilmente contenta  la Di Lieto, soddisfatta dell’intervento degli allievi delle classi terze della Secondaria: alcuni hanno proposto piccoli monologhi divertenti sull’uso-abuso della palestra adattamento del testo “Le implicazioni della palestra” di Stefania De Ruvo – altri, attraverso video, hanno documentato le attività sportive afferenti alla pallavolo ed al ciclismo, sotto la guida dei proff. Caso e Caudino, altri ancora hanno rivolto domande ai relatori. “Motivazione, passione e studio: queste le leve emergenti ed alla base del percorso scolastico della nutrita utenza, che si muoverà nella consapevolezza del sano Sport per tutti!”

Un commento »

  • Maria teresa gentile scrive:

    Complimenti alla Dirigente! Davvero una bellissima iniziativa incentrata su un tema di grande importanza per la nostra gioventù.
    Siamo purtroppo sempre più lontani da uno stile di vita sano e solo inculcando amore per lo sport e aiutando i ragazzi a praticarlo proprio partendo dalla scuola si può cercare di invertire la rotta.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.