Home » > Primo Piano

Nocera Inferiore: al Liceo “Galizia” maxi progetto in Rete per tutela patrimonio ambientale

Inserito da on 6 dicembre 2018 – 10:01No Comment

Rita Occidente Lupo

Aria prenatalizia e di gran fermento nell’attività didattica del Liceo “Galizia”, che grazie al dinamismo della Dirigente Scolastica, Maria Josè Vigorito, vede ulteriori opportunità nella crescita educativa e culturale della nutrita platea scolastica, afferente all’Istituto per i diversi indirizzi che rendono stimolante lo scatto culturale. Nel pomeriggio convocati i partner del Progetto PON- Asse I — Istruzione — Fondo Sociale Europeo (FSE) “Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico” Obiettivo Specifico 10.2 Miglioramento delle competenze chiave degli allievi Azione 10.2,5. Azioni volte allo sviluppo delle competenze trasversali con particolare attenzione a quelle volte alla diffusione della cultura d’impresa.

L’incontro propedeutico all’attivazione/implementazione delle attività dell’ambizioso progetto, articolato dettagliatamente con ben 21 moduli, ognuno dei quali dovrà essere realizzato condividendo scelte e modalità organizzative (reclutamento tutor, esperti, alunni) tra le scuole partner coinvolte, nell’ottica della suddivisione delle risorse e tenendo conto peraltro dei maggiori oneri che a livello amministrativo-organizzativo dovranno ricadere sull’Istituto “Galizia”, in quanto scuola capofila.

“Siamo convinti che  “Nuceria: l’arte e la cultura per la promozione umana e sociale”, il titolo del Progetto – ha proluso la Dirigente Vigorito- consente ad Enti ed Associazioni coinvolti nella Rete, uno scambio sinergico, per la realizzazione di percorsi culturali a 360°. E con una ricaduta non solo in termini immediati, ma tale da lasciar un segno nel tempo, grazie al recupero anche della memoria storica. Favorendo in tal modo il raccordo tra passato e presente e promuovendo la trasmissione di arti che oggi rischiano di essere ignorate. La nostra Rete, aperta a chiunque voglia contribuire fattivamente ai percorsi artistici -culturali che andremo a tracciare, tenendo presente che il nostro territorio vanta antiche arti, quali quella dei Madonnari, che attirano visitatori a livello nazionale. Non da meno la ceramica o le antiche ricette, che sanno tanto di buono, nel solleticare la gastronomia anche contemporanea.

Naturalmente il nostro obiettivo primario punterà all’ambiente ed alla sua tutela, nella salvaguardia di monumenti e siti, degni di fascino: dal Battistero paleocristiano al Castello Fienga, i nostri allievi potranno recuperare le vestigia del passato, cogliendo l’orma dell’uomo nel tempo e delle metamorfosi ambientali, spesso anche antropiche, che hanno alterato la fisionomia di spaccati naturalistici d’indubbia amenità. Lavoreremo in team, con uno scambio esperienziale e con un travaso d’informazioni, laddove necessario, per aprire piste ad interventi qualificati d’esperti dei vari settori che andremo a visitare e che s’interfacceranno con i nostri alunni, abili coristi e musicisti alcuni, talentuosi altri per l’indirizzo coreutico ed artistico del nostro Liceo, con le sue sedi satelliti. Insomma cercheremo, dando smalto all’ingegno, di lavorare certosinamente con quella dedizione tenace alla formazione scolastica, accettando le sfide che proprio il nostro tempo ci lancia: da convinti operatori educativi, ogni giorno in campo, giammai nelle retrovie!”

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


6 × uno =