Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Montecorvino Pugliano: riequilibrio di Bilancio, Progetto Comune “Confermato Dissesto nel Dissesto…caso unico in Italia”

Inserito da on 5 dicembre 2018 – 03:04No Comment

Come era facile immaginare, l’amministrazione uscente a guida CHIOLA – BUONOMO riesce nella straordinaria impresa, UNICA in Italia,  di aver determinato un nuovo DISSESTO oltre a quello già dichiarato, infatti dopo le azioni di monitoraggio sull’andamento della gestione amministrativa e finanziaria del Comune, il gruppo Consiliare di “Progetto Comune” ha avuto modo di rilevare che per il solo anno 2017 si era generato un disavanzo di gestione stimabile in circa un milione e mezzo di euro, cosi come poi certificato dal Commissario incaricato Antonetti, per cui lo schema di bilancio 2018, approvato dall’amministrazione uscente,  risultava viziato da molteplici e chiare violazioni di norma prontamente segnalate dal nostro gruppo a tutti gli Organi di controllo.

All’esito dell’approvazione del Riequilibrio di Bilancio 2018 da parte del Commissario con la Delibera N°2 del 30.11.2018 dunque si CONFERMANO le circostanze da noi rappresentate e denunciate in ogni sede, questi “Campioni” della pubblica amministrazione di M.Pugliano, non solo hanno dichiarato un DISSESTO che potevano evitare, visto l’esito ufficiale svolto dalla Commissione Straordinaria sull’accertamento della massa passiva, ma ne hanno addirittura generato un altro di DISSESTO, nel solo anno di gestione del 2017…!!

IL CAPOGRUPPO

Domenico Di Giorgio

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


3 − uno =