Home » • Salerno

Salerno: Greenpeace, II ediz. Make Something week, eventi per alternativa a consumismo

Inserito da on 25 novembre 2018 – 06:29No Comment

 I volontari del gruppo locale di Greenpeace di Salerno organizzeranno a Vietri sul Mare, dal 24/09/2018 al 01/12/2018, in collaborazione con l’associazione culturale C.a.T., la Make Something Week, un festival internazionale che promuove azioni concrete per un mondo migliore. Lo scopo è di incoraggiare le persone a riunirsi all’interno della nostra comunità per imparare e utilizzare la propria creatività per creare qualcosa insieme. Si terranno una serie di eventi tesi a salvaguardare e tramandare il patrimonio culturale vietrese attraverso l’insegnamento dell’arte ceramica. Si inizia il 24 novembre con il “Trekking Urbano Vietri sul Mare” dalle ore 16:00 alle ore 18:00. A seguire, il 26 novembre con il laboratorio di ceramica tradizione “Fattel’ Tu” dalle ore 15:00 alle ore 19:00. La programmazione prosegue il 27 novembre con il laboratorio di decorazione su ceramica “DecoriAmoci” dalle ore 15:00 alle ore 19:00. In conclusione, il 1 dicembre si avrà l’esposizione dei lavori realizzati. I laboratori sono completamente gratuiti e si terranno presso la sala espositiva di Palazzo della guardia, sito in Piazza Matteotti, Vietri sul Mare (SA).

Questa iniziativa si inserisce nell’ambito della seconda edizione di Make Something Week, una settimana di eventi-laboratorio gratuiti promossa da Greenpeace in tutto il mondo dal 23 novembre al 2 dicembre dove, guidati da creativi e professionisti del settore, i partecipanti impareranno a riparare, riciclare, riutilizzare e dare nuova vita ad oggetti inutilizzati e destinati ad essere gettati via, tramite il fai-da-te e l’autoproduzione. Quest’anno tantissimi gli eventi organizzati in tutta Italia, da Salerno a Milano, Roma, Napoli, Torino, Palermo, solo per citarne alcune.

Make Something Week si propone di sfidare il modello irrazionale di consumo e superare la cultura dell’usa e getta in occasione del Black Friday e a ridosso delle festività natalizie e di fine anno, quando più che mai le persone sono spinte all’acquisto di oggetti che spesso restano inutilizzati o gettati via, producendo rifiuti e inquinamento.

 “Siamo stati indotti a pensare che la felicità provenga da ciò che compriamo, mentre sappiamo che la vera felicità viene da ciò che riusciamo a creare” dichiara Giorgia Monti, responsabile della Make Something Week in Italia. “Con questa settimana di eventi vogliamo far riscoprire alle persone la bellezza di creare insieme e dare nuova vita a quello che già abbiamo, superando lo shopping tradizionale.”

 Grazie al lavoro dei tantissimi artisti coinvolti, quest’anno in Italia l’iniziativa vuole lanciare una sfida all’uso della plastica monouso, promuovendo tra le persone la condivisione di soluzioni. Lo scopo è ricercare alternative creative all’uso smodato di plastica monouso, prima tra tutte la ceramica, patrimonio artistico del nostro territorio

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.