Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: “Famiglia Vincenziana” in festa per accoglienza famiglie eritree

Inserito da on 22 novembre 2018 – 04:00No Comment

Giornata di accoglienza e di condivisione con gli amici eritrei della provincia di Salerno, quella che si terrà Domenica prossima, 25 Novembre 2018, presso la Frazione di Pregiato di Cava de’ Tirreni, con inizio alle ore 11,00, presso la Chiesa Parrocchiale di San Nicola di Bari e San Giuseppe.

La giornata proseguirà poi presso i locali della Casa di Riposo per Anziani di Via Luigi Ferrara dove ci sarà il “pranzo comunitario” ed un momento di conoscenza e condivisione spirituale fra i partecipanti.

L’evento, organizzato dai membri dell’Associazione “AMPER Onlus”, insieme alla “JMV Gioventù Mariana Vincenziana”  e al “Volontariato Vincenziano”, in collaborazione con la Parrocchia, vedrà oltre ai membri delle Associazioni facenti parte della famiglia di San Vincenzo de’ Paoli, la partecipazione di tre famiglie eritree presenti in provincia di Salerno.

L’AMPER Onlus, con sede in Piazza Marco Galdi, della Frazione di Pregiato,  dal 2004 opera in Eritrea con progetti di cooperazione e sviluppo, realizzati anche grazie alla raccolta dei fondi per il 5 per 1000 I.R.Pe.F. e  rivolti, principalmente, alla popolazione locale e al sostegno della missione dei padri vincenziani e delle suore figlie della carità di San Vincenzo de’ Paoli.

Le tre famiglie eritree che risiedono in provincia di Salerno, sono giunte nel nostro Paese attraverso corridoi umanitari promossi sia dalla CEI che dalla comunità di Sant’ Egidio.

I corridoi umanitari sono progetti per il rilascio di visti d’ingresso nel nostro Stato per motivi umanitari a persone bisognose di protezione che avevano trovato rifugio nei campi profughi dell’ Etiopia.

Questa iniziativa ha consentito alle persone di raggiungere l’Italia in sicurezza e senza dover così affrontare lunghi e difficili viaggi che espongono le persone a violenze e pericoli di ogni genere.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.