Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Roccapiemonte: Giornata Unità Nazionale e Forze Armate, Amministrazione a celebrazioni in Prefettura

Inserito da on 4 novembre 2018 – 03:51No Comment

A 100 anni dalla conclusione del primo conflitto Mondiale e in occasione della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, il Sindaco di Roccapiemonte Carmine Pagano comunica che i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale hanno preso parte a varie iniziative tenutesi in questo giorno di festa e profonda riflessione. A Roccapiemonte si sono vissuti momenti davvero toccanti perché dopo la Santa Messa presso la chiesa San Giovanni Battista celebrata da Don Giuseppe Ferraioli, il corteo di cittadini si è spostato fino alla centralissima Piazza Zanardelli per la benedizione delle lapidi ai caduti in guerra sulle note del “silenzio” suonate da Matteo, giovane studente del Liceo Galizia. Alla presenza, tra gli altri, degli Assessori Roberto Fabbricatore e Annabella Ferrentino, dei Vigili Urbani di Roccapiemonte, dei rappresentanti della Croce Rossa e della Protezione Civile locale oltre che dei carabinieri di Castel San Giorgio agli ordini del maresciallo Michele Di Mauro, ha preso la parola Anna Bruno,Presidente del Consiglio Comunale, che ha lasciato alla platea un breve saluto. Questo il suo commento: “Ringrazio sentitamente la cittadinanza intervenuta, che si è stretta intorno alle lapidi, su cui sono incisi i nomi dei nostri valorosi antenati caduti per la libertà del Paese, dimostrando gratitudine e rispetto per la memoria storica”. Ma le emozioni sono proseguite a Salerno, al teatro comunale Augusteo, dove il Vice Sindaco Alfonso Trezza e il Consigliere Comunale Luigi Lanzara hanno presenziato agli eventi organizzati dal Prefetto di Salerno Francesco Russo, in particolare la cerimonia di consegna delle onorificenze al merito della Repubblica Italiana concesse dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Tra i riconoscimenti consegnati, anche quello del diploma di Cavaliere della Repubblica al dipendente del Ministero della Difesa Vincenzo Pasqua, cittadino di Roccapiemonte, accompagnato dal maresciallo dell’Esercito Italiano Bevilacqua. “Un orgoglio per la nostra città annoverare tra i suoi residenti persone che riescono a distinguersi nel loro lavoro e nelle attività quotidiane, portando in alto il nome di Roccapiemonte. Che siano di esempio per i più giovani”, hanno dichiarato il Vice Sindaco Trezza e il Consigliere Lanzara.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.