Home » • Valle dell'Irno

Pellezzano: Avanti Insieme “Quale futuro per Pellezzano Servizi?”

Inserito da on 22 ottobre 2018 – 05:06No Comment

È nostro dovere chiedere a questa amministrazione la situazione della società in house, Pellezzano Servizi.

È sotto gli occhi di tutti la difficoltà nello svolgimento delle attività quotidiane.

La raccolta differenziata è allo sbando:

● gli uomini e i mezzi impiegati nella raccolta risultano in numero nettamente inferiore rispetto a quelli(che paghiamo)che sono previsti dal piano industriale allegato alla delibera 29 del 2018;

● i rifiuti vengono raccolti ad orari imprecisati del giorno e della notte senza alcun avviso alla cittadinanza, probabilmente per sopperire proprio alla mancanza di uomini e mezzi.

I cittadini di Pellezzano devono ricordare che, per effetto della sfiducia dell’ex Sindaco Pisapia e del conseguente commissariamento dell’ente, è stata arrestata la procedura di ROTTAMAZIONE delle cartelle Equitalia in capo alla società in house, avviata proprio da Pisapia nel 2017. Ciò dava la possibilità di ridurne il debito da 8 a poco più di 3 milioni di euro. Gli attuali amministratori, responsabili della sfiducia, ne erano ampiamente consapevoli! Oggi, Sindaco e Vice, spinti dalle proprie ambizioni personali, dopo aver fatto saltare il banco nel settembre 2017 sbandierando su tutti i giornali che, con la PATRIMONIALIZZAZIONE, Pisapia avrebbe svenduto i beni pubblici, hanno la responsabilità, FORTE, di far conoscere a noi CITTADINI, in piena TRASPARENZA, quale percorso stanno avviando per il risanamento economico della società che, in queste condizioni, non può, di certo, essere sostenuta dalle casse comunali. Pretendiamo risposte perché la Pellezzano Servizi non è degli amministratori; la Pellezzano Servizi sopravvive soprattutto per il servizio rifiuti e ricordiamo che il ciclo dei rifiuti è sostenuto al 100% dai cittadini pellezzanesi, come per legge. Noi TUTTI siamo DATORI DI LAVORO, noi TUTTI, pretendiamo, a questo punto, risposte concrete!

Il gruppo Avanti Insieme

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.