Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Battipaglia: 2 arresti nel corso di straordinari controllo del territorio

Inserito da on 22 ottobre 2018 – 03:17No Comment

Un’intensa attività di prevenzione e repressione dei reati è stata effettuata nella giornata di ieri dalla Polizia di Stato sull’intero territorio battipagliese, in attuazione delle direttive impartite dal Questore di Salerno, Maurizio Ficarra. Nel corso dell’operazione sono state arrestate due persone, identificate 32 persone, controllati 5 veicoli e contestate 6 violazioni al Codice della Strada con il sequestro di un autoveicolo e il ritiro di una carta di circolazione. In particolare, nella mattinata di ieri un equipaggio ha proceduto al controllo di un’autovettura con a bordo due persone che si aggirava in Località Santa Lucia, area territoriale particolarmente monitorata dagli agenti per alcune segnalazioni di furto pervenute nelle settimane precedenti. Gli agenti hanno identificato due cittadini rumeni; il conducente dell’auto è risultato non aver mai conseguito la patente di guida mentre il passeggero è risultato destinatario di un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Salerno nell’anno 2006 per aver violato le norme sull’immigrazione. Quest’ultimo, condotto in Ufficio, è stato arrestato e trasferito presso la casa circondariale di Fuorni. In tarda serata, i poliziotti sono intervenuti presso l’abitazione di un pregiudicato 25enne di Battipaglia, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Ivi giunti, hanno identificato altri due tifosi che una volta saliti a bordo del treno, avevano ripetutamente offeso la Capotreno con frasi ingiuriose ed atteggiamenti di minaccia spalleggiando l’azione violenta degli altri due tifosi. Si tratta di due ventenni entrambi residenti ad Angri uno dei quali con precedenti per guida in stato di ebrezza. Tutti e due dovranno rispondere dinanzi all’Autorità Giudiziaria dei reati di violenza, resistenza e minacce a incaricato di pubblico servizio. Il Questore di Salerno, Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza, ha emesso nei confronti dei due giovani il provvedimento di Divieto di Accesso alle Manifestazioni Sportive che inibisce loro la possibilità di assistere agli incontri di calcio su tutto il territorio nazionale per un anno.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.