Home » • Salerno

Salerno: MNS, Angelo Retta a capogruppo regionale Cesaro, su proposta trasferimento campi rom dal Napoletano “Al Cilento servono infrastrutture e servizi”

Inserito da on 19 ottobre 2018 – 06:06No Comment

I problemi delle aree interne della Campania si affrontano con una politica di attenzione al territorio, ovvero con investimenti in servizi ed infrastrutture, non certo con il trasferimento coatto di decine di famiglie rom. Davvero non si comprende quale sia l’idea alla base della proposta presentata da Armando Cesaro, capogruppo di Forza Italia a Palazzo Santa Lucia, tesa a favorire lo spostamento dei campi rom dall’area napoletana verso i comuni del Cilento e dell’Alta Irpinia, se non quella di allontanare dal capoluogo regionale e dalle sue immediate vicinanze un problema al tempo stesso sociale e di ordine pubblico. L’impressione è che si voglia nascondere la polvere sotto il tappeto, piuttosto che affrontare realmente ed in maniera costruttiva la questione.

Altra attenzione ci saremmo aspettati da Forza Italia e dal suo capogruppo in consiglio regionale verso le aree interne della Campania e, in particolare, verso il Cilento. Territori che soffrono per uno spopolamento cui non si è riusciti finora a porre rimedio, un fenomeno che investe in modo particolare i più giovani, privando le aree interne delle energie migliori. E su questo punto ci piacerebbe sapere cosa ne pensano i parlamentari salernitani di Forza Italia: la proposta di Cesaro è un’iniziativa personale o rappresenta la linea del partito?

Per quanto ci riguarda riteniamo che piuttosto che immaginare spostamenti più o meno coatti di nuclei familiari o intere comunità, sia necessario avviare un piano di intervento straordinario nelle aree interne, in primis per affrontare il nodo infrastrutture. Ripristinare una viabilità ridotta in stato pietoso, assicurare la presenza di servizi essenziali come scuole ed uffici postali nei centri minori, garantire la copertura per la telefonia mobile e la rete internet: sono questi alcuni degli obiettivi prioritari da raggiungere per poter, poi, avviare efficaci politiche per il contrasto dello spopolamento delle aree interne.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.