Home » Regione

Regione Campania: M5S “Facciamo Scuola”, conferenza con 27 scuole vincitrici bando con sottosegretario all’Istruzione Giuliano

Inserito da on 17 ottobre 2018 – 07:00No Comment

Successo del bando “Facciamo Scuola”, l’iniziativa del Gruppo consiliare regionale del Movimento 5 Stelle a cui hanno partecipato ben 162 scuole della Campania.

Ventisette i progetti più votati dagli iscritti alla piattaforma Rousseau, a cui sono stati assegnati complessivamente 268.276,44 euro, somma ricavata dal taglio degli stipendi dei sette consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle.

I progetti saranno illustrati da delegazioni di ciascuna scuola vincitrice del bando nel corso di una conferenza-evento che si terrà venerdì 19 ottobre, alle ore 10, nei locali dell’Hart, in via Crispi 33 a Napoli.

Con i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello, Valeria Ciarambino, Maria Muscarà, Vincenzo Viglione, Luigi Cirillo, Michele Cammarano e Tommaso Malerba, alla conferenza-evento sarà presente anche il sottosegretario all’Istruzione Salvatore Giuliano.

“Con il taglio dei nostri stipendi– dichiarano i consiglieri del Gruppo regionale campano M5S – abbiamo fornito un contribuito importante nella direzione della formazione e del diritto allo studio dei ragazzi della nostra regione. Con 162 progetti presentati, la Campania è prima in Italia per numero di istituti che hanno preso parte al bando, segnale evidente dell’attenzione della nostra regione verso iniziative tese alla valorizzazione dell’istruzione e al miglioramento della formazione. Ad essere premiati sono stati progetti d’inclusione scolastica e contro il fenomeno del bullismo, per l’acquisto di nuovi pc, monitor e lim, per implementare le attrezzature sportive in dotazione agli istituti, per la ristrutturazione di palestre, per l’acquisto di strumenti musicali, per l’allestimento di laboratori teatrali e per l’abbattimento di barriere architettoniche. Iniziative come questa servono a farci capire cosa si potrebbe fare per migliorare la qualità della vita dei cittadini cominciando a risparmiare tagliando vitalizi e privilegi”.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.