Home » Scuola e Giovani

Salerno: Coordinamento Provinciale Edilizia Scolastica, I giornata mobilitazione studentesca

Inserito da on 12 ottobre 2018 – 06:30No Comment

Questa mattina, venerdì 12 ottobre, noi studenti del Coordinamento Provinciale Edilizia Scolastica-Salerno siamo scesi in piazza in occasione della prima giornata di mobilitazione studentesca nazionale.

Il nostro spezzone risuonava della voce univoca di un migliaio di studenti provenienti da tutta la Provincia, da Battipaglia a Nocera passando per Cava de’ Tirreni, Salerno, Eboli e Baronissi, Siano, San Severino, Roccapiemonte. Rivendichiamo l’immediata messa in sicurezza dei nostri plessi scolastici, tutt’ora fatiscenti.
L’inizio del nuovo anno scolastico ha visto alcune scuole del salernitano chiuse, come il Gaetano Filangieri di Cava de’ Tirreni per mancanza dei certificati di agibilità.
Altre scuole versano ancora in condizioni fatiscenti e i servizi di base continuano a mancare.
Come il Liceo Linguistico G.B. Vico di Nocera Inferiore che per mancanza di infissi e servizi igienici idonei e il Liceo Publio Virgilio di Mercato San Severino dove si sono registrati crolli dei pannelli del solaio, vivono la realtà scolastica con molto disagio.
Questa precarietà del diritto allo studio è inaccettabile soprattutto alla luce delll’approvazione del tavolo tecnico sull’edilizia scolastica, ottenuto dopo anni di lotte a seguito della manifestazione organizzata lo scorso 4 aprile dal Coordinamento stesso.
Questo tavolo di discussione permanente all’interno della Provincia partirà tempestivamente. I membri tutti del coordinamento provinciale stanno ultimando ulteriori dettagli alla composizione del tavolo.
Una nostra delegazione, ancora una volta, si è recata negli uffici provinciali per cercare un ennesimo dialogo con le istituzioni referenti, ad oggi ancora sorde di fronte alle nostre istanze.
NIENTE DIRITTI PER GLI STUDENTI NIENTE PACE PER I POTENTI!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.