Home » • Salerno

Salerno: 1ª Giornata di Studio Dal pilastro europeo dei diritti sociali “Assistenza all’infanzia e sostegno ai minori”

Inserito da on 2 ottobre 2018 – 05:48No Comment

Ampi e piena di interesse da parte dei partecipanti la 1ª Giornata di Studio Dal pilastro europeo dei diritti sociali: “Assistenza all’infanzia e sostegno ai minori”, promossa dal  Piano di Zona Ambito S2, comune capofila Cava de’Tirreni ed il Piano di Zona Ambito S3, comune capofila Eboli,che si è svolta oggi presso il Salone Bottiglieri a Palazzo Sant’Agostino sede della Provincia di Salerno.

“La vita della coppia e dei minori tante dinamiche nuove. La vita di relazione nella scuola per il bambini portatore di disabilità. I nostri figli sono esposti a molte turbolenze e tutti i comuni i e Tribunale per i Minori che risulta sempre più sfumato.”

“La famiglia attuale – ha sottolineato il sindaco di Cava de’Tirreni, Vincenzo Servalli- vive una sempre più una complessa articolazione nella quale intervengono dinamiche nuove che portano al manifestarsi di numerose turbolenze con ricadute su tutti i componenti, in particolare i minori. Il comune ed i Piani di Zona sono perciò chiamati ad interventi mirati ed a fare rete perché l’assunto di Gotemborg non sia solo un’enunciazione ma una concreta realtà”.

“Questa giornata, voluta insieme al collega sindaco e consigliere provinciale, Vincenzo Servalli, – ha affermato il sindaco di Eboli Massimo Cariello- ci da l’opportunità di confrontarci su temi di ampio respiro” Mi rivolgo in modo particolare alla platea di assistenti sociali che quotidianamente si fanno carico delle difficoltà e sofferenze delle famiglie e dei minori, ai quali va il nostro ringraziamento per il loro impegno. Occorre diminuire il numero dei minori in istituto favorendo sempre di più la rete dei servizi sul territorio. I sindaci ed i coordinatori dei Piani di Zona non devono  basarsi sulle norme ma occorre avere una sensibilità maggiore quando si parla dei minori.”

“Maggiore qualificazione del personale, delle assistenti sociali-la evidenziato Pasquale Andria, già presidente del Tribunale per i Minori-  minore burocrazia,  in un rapporto tra servizi territoriali e Tribunale dei Minori il cui confine risulta sempre più sfumato”.

I lavori sono iniziati con il saluto dell’Arcivescovo di Amalfi – Cava de’ Tirreni, Mons. Orazio Soricelli, a seguire l’intervento del Presidente Consiglio di Amministrazione del Consorzio Farmaceutico Intercomunale, Andrea Inserra, per poi proseguire con don Francesco Della Monica, Direttore Caritas Diocesana Amalfi – Cava de’ Tirreni; e con Fortunata Caragliano, Dirigente Direzione Generale per le Politiche Sociali e Socio-Sanitarie Regione Campania.

Un contributo di riflessioni è stato portato da Enrico Apuzzo, Osservatorio Cittadino sulla Condizione delle Persone con Disabilità – Cava de’ Tirreni; Generoso Di Benedetto, Disability Manager del Comune di Eboli; Elena Curtopassi, Rete E.N.S.A. – European Network Social Authorities Rete E.L.I.S.A.N. – European Local Inclusion and Social Action Network Sede Bruxelles; Pio Vicinanza, Presidente Università Popolare Nuova Scuola Medica Salernitana.

Il confronto è poi proseguito con Giovanni Russo Coordinatore Piano di Zona Ambito S3 Ente capofila Eboli; Caterina Bustaffa Vice Presidente Società Coop. Sociale – ONLUS Castel Monte (TV); Giulia Volpato Presidente Associazione p.63 Sindrome ECC International ONLUS; Ignacio Socias Direttore della comunicazione e delle relazioni internazionali  dell’IFFD International Federation for Family Development; Cristina Ghedina Agenzia per la Famiglia Prov. Autonoma di Bolzano; Francesco Sorrentino, Direttore Generale Consorzio Farmaceutico Intercomunale; Alfredo Bisogno Direttore dell’Unità Operativa Salute Mentale Distretto Cava de’ Tirreni – Costa d’Amalfi;  Barbara Giacobbe Psicologa Area Programmazione e Progettazione Piano di Zona Ambito S3 Ente capofila Eboli; Antonella Masullo Funzionario inc. P.O. – III Settore “Servizi alla Persona” Comune di Cava dei Tirreni; Bonaria Autunno Docente Università “Suor Orsola Benincasa” Esperta in Affido e Adozioni; Moderatore Romeo Nesi, Dirigente III Settore “Servizi alla persona” Comune di Cava de’ Tirreni Coordinatore Piano di Zona Ambito S2.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.