Home » Sport

Salernitana: si sblocca Jallow e Micai fa il fenomeno. Battuta la capolista

Inserito da on 30 settembre 2018 – 00:01No Comment

Roberto Trucillo

Dopo Bocalon un altro attaccante della Salernitana è riuscito a segnare la prima rete della stagione. Nel secondo tempo del match col Verona di oggi pomeriggio è stato Jallow a mettere a segno il gol della vittoria di testa su assist di Casasola.

Il gol dell’attaccante e almeno tre parate strepitose di Micai, in vena di miracoli, hanno consentito alla squadra allenata da Colantuono di avere la meglio sulla forte compagine veneta, data favorita per la vittoria del campionato.

Dopo la brutta sconfitta di Benevento e l’opaca prestazione casalinga con l’Ascoli, la Salernitana ha affrontato il Verona con il piglio e la cattiveria agonistica giusti, riuscendo a giocare alla pari con la squadra più forte della serie B.

Colantuono, dopo il fallimento del tentativo di 4-3-1-2 nel match con l’Ascoli, è tornato al 3-5-2 con i tre difensori centrali Schiavi, Mantovani e Gigliotti ed i due esterni Casasola e Vitale.

Particolarmente positiva la prestazione di Mantovani e Vitale. Buona anche la prova di Gigliotti nel ruolo di centrale di sinistra. Consueta prestazione convincente di Casasola che ha servito l’assist vincente a Jallow.

A centrocampo è venuto il turno dell’inesauribile Odjer che ha affiancato Di Tacchio, schierato in posizione leggermente più avanzata, e Castiglia.

In attacco spazio alla qualità di Jallow ed al solito volenteroso ma non particolarmente efficace Djuric. Nel secondo tempo Vuletich ha preso il posto di Djuric, mentre Jallow ha lasciato il posto a Bocalon che nei pochi minuti che ha giocato ha sfiorato la rete di testa.

Ma la vera arma in più della Salernitana questo pomeriggio è stata il portiere Micai. Se la Salernitana è riuscita ad incamerare tre punti preziosi al termine del match con gli scaligeri buona parte del merito è da attribuire al numero uno granata che, in particolare, al 40° minuto del secondo tempo ha compiuto un autentico miracolo deviando sulla linea col piede un tiro a botta sicura di Tupta.

Il Verona, pur senza impressionare particolarmente, avrebbe meritato il pareggio viste le occasioni gol create nel corso della partita. Ma la Salernitana non ha rubato nulla. Anche la squadra granata, infatti, ha avuto le sue buone occasioni da rete per raddoppiare.

Nel prossimo turno la Salernitana affronterà in trasferta la Cremonese che è a parità di classifica con 9 punti ma ha giocato una gara in meno. Il campionato a 19 squadre con il turno di riposo settimanale di una squadra rende di difficile lettura la classifica. Attualmente, infatti, diverse squadre hanno giocato una gara in meno ed alcune addirittura due.

Salernitana – Hellas Verona 1 – 0

Rete: 23’ st Jallow (S)

Salernitana: Micai, Vitale, Mantovani, Odjer, Djuric (11’ st Vuletich), Gigliotti, Di Tacchio, Casasola, Schiavi (5’ st Migliorini), Castiglia, Jallow (33’ st Bocalon). All. Stefano Colantuono

A disposzione: Vannucchi, Pucino, Bellomo, Akpa Akpro, Palumbo, Orlando, A. Anderson, Mazzarani.

Hellas Verona: Silvestri, Caracciolo, Henderson (40’ st Pazzini), Marrone, Matos, Colombatto (14’ st Zaccagni), Balkovec, Crescenzi, Cisse’ (14’ st Laribi), Dawidowicz, Tupta. All. Fabio Grosso

A disposizione: Ferrari, Tozzo, Eguelfi, Gustafson, Ragusa, Lee, Calvano, Kumbulla, Empereur.

Arbitro: Gianluca Aureliano di Bologna

Assistenti: Vito Mastrodonato (sez. Molfetta) – Fabrizio Lombardo (sez. Sesto San Giovanni)

IV Uomo: Fabio Natilia (sez. Molfetta)

Ammoniti: Castiglia (S), Migliorini (S), Jallow (S), Di Tacchio (S) – Colombatto (V), Henderson (V), Laribi (V)

Angoli: 5 – 5

Recupero: 6’ st.

Spettatori: 10513

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.