Home » Sport

Salernitana vincente con il Padova, inizia tour de force con gare ravvicinate

Inserito da on 18 settembre 2018 – 00:01No Comment

Roberto Trucillo

Vince e convince la Salernitana di Colantuono che nella gara di domenica pomeriggio all’Arechi ha battuto il Padova col risultato di 3-0, con reti di Di Tacchio, Casasola e D. Anderson.

La squadra granata, schierata dall’allenatore col modulo 3-5-2, ha convinto in tutti i reparti. Solida in difesa, tonica a centrocampo e sulle fasce, pericolosa in attacco.

Dopo i primi 25 minuti, durante i quali le due squadre sono state più guardinghe ed attendiste, ci ha pensato Di Tacchio a mettere a segno un eurogol con un tiro a volo su corner che si è insaccato imparabilmente alla sinistra di Merelli.

Nella prima frazione di gioco già si era intravista la superiorità tecnico tattica della Salernitana. Nel secondo tempo l’ingresso in campo di Jallow ha ulteriormente alzato il divario tecnico tra le due compagini.

Le veloci folate offensive dell’attaccante hanno steso definitivamente la retroguardia veneta. Suoi i due assist per Casasola al 20° e per D. Anderson al 24° che sono andati a rete fissando il risultato sul 3-0.

Ottima la prestazione fornita dai due esterni Casasola e D. Anderson non solo per le reti messe a segno ma anche per la costante spinta sulle fasce e per la copertura in fase difensiva.

Prestazione maiuscola di Di Tacchio che nel ruolo di centrocampista centrale davanti alla difesa eccelle in maniera evidente. Calciatore che riesce ad abbinare quantità e qualità ben coadiuvato dalle mezze ali Akpa Akpro e Castiglia.

Solida e sempre pronta la difesa con Schiavi, Perticone e Gigliotti che non hanno lasciato spazio agli attaccanti avversari.

In attacco, solita gara generosa di Djuric, abile soprattutto sulle palle alte, che ancora non è riuscito a segnare un gol e, a dire il vero, nemmeno ci è andato vicino. Non è stato da meno in generosità e sacrificio Bocalon che, in questo match, non ha avuto occasioni da rete e non ha potuto sfruttare il suo fiuto del gol.

L’allenatore granata ha insistito sulle sue scelte tattiche ed ha avuto ragione. Anche le sostituzioni del secondo tempo si sono rivelate vincenti. Avere una panchina lunga e qualificata ovviamente gli facilita il compito.

A fine gara Colantuono ha dichiarato: “Oggi era importante vincere a prescindere da come sarebbe arrivata la vittoria. Bisognava mantenere compatto l’ambiente e far felici i nostri tifosi nella settimana in cui si festeggia il Santo Patrono. Il primo tempo è stato equilibrato ma potevamo fare anche il secondo gol, poi nella seconda frazione abbiamo dominato, rischiando solo su palla inattiva. Siamo una squadra che ha caratteristiche ben delineate, non chiedo ai ragazzi di modificare il loro modo di giocare”.

Ci sarà spazio per tutti perché andiamo incontro a partite ravvicinate. Non pensavo di cambiare sistema di gioco perché nelle prime due gare avevamo concesso poco. Non eravamo stati brillanti ma avevamo ottenuto due buoni pareggi. Oggi anche la panchina ha fatto la sua parte. Ora dobbiamo recuperare le energie per fare bene a Benevento, dove dovremo fare la nostra partita senza lasciare nulla al caso

 

Salernitana – Padova 3 – 0

Reti: 26’ pt Di Tacchio, 20’ st Casasola, 24’ st D. Anderson.

Salernitana: Micai, Anderson D., Djuric, Gigliotti, Di Tacchio (39’ st Di Gennaro), Casasola, Akpa Akpro, Schiavi, Castiglia, Bocalon (17’ st Jallow), Perticone (21’ st Mantovani). All. Stefano Colantuono

A disposizione: Vannucchi, Pucino, Vitale, Odjer, Vuletich, Migliorini, Orlando, Anderson A., Mazzarani.

Padova: Merelli, Contessa (1’ st Zambataro), Trevisan, Pulzetti, Capelli, Ravanelli, Cappelletti, Bonazzoli, Capello (1’ st Marcandella), Salviato, Clemenza (31’ st Guidone). All. Pierpaolo Bisoli

A disposizione: Perisan, Ceccaroni, Minesso, Sarno, Broh, Belingheri, Vogliacco, Della Rocca, Mandorlini.

Arbitro: Aleandro Di Paolo di Avezzano

Assistenti: Valerio Vecchi (sez. Lamezia Terme) – Damiano Margani (sez. Latina)

IV Uomo: Federico Dionisi (sez. L’Aquila)

Ammoniti: Schiavi (S), Di Tacchio (S), Djuric (S) – Capello (P), Pulzetti (P)

Angoli: 5 – 4

Recupero: 7’ pt, 4’ st.

Spettatori: 9763

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


otto − = 5