Home » Regione

Regione Campania: Gambino “Patto per edilizia scolastica sottoscritto con Renzi, che fine ha fatto?”

Inserito da on 6 settembre 2018 – 07:00No Comment

Il 24 Aprile 2016 il Governatore solo mediatico De Luca sottoscriveva con l’allora Presidente del Consiglio Matteo Renzi il Patto per lo Sviluppo Economico della Regione Campania 2016/2020 fondato sull’impiego di risorse per oltre 10 MLD di euro delle quali appena 109 MLN di Euro destinati ad “interventi di Edilizia Scolastica”. Nonostante siano trascorsi due anni e mezzo da quel PATTO, nemmeno un EURO delle già scarsissime risorse destinate è stato impegnato e, soprattutto, erogato ai Comuni ed alle Province per far fronte alle innumerevoli esigenze di Edilizia Scolastica che sono costretti ad affrontare quotidianamente stante la vetustà e la fatiscenza della gran parte degli Edifici frequentati da studenti, docenti e personale di servizio.

Anche su un argomento così serio ed importante per le comunità e pur in presenza della disastrata situazione strutturale in cui è costretto a vivere il mondo scolastico, il governatore De Luca continua a propalare un “mondo fantastico” in cui promette e distribuisce – purtroppo solo mediaticamente – centinaia di Milioni di Euro a destra ed a manca, continuando ad illudere non solo i cittadini ma gli stessi Sindaci e Presidenti di Provincia, come è avvenuto in occasione del farlocco Piano di Edilizia Scolastica 2018/2020 presentato al competente Ministero con il quale, a fronte di risorse complessive destinate all’Edilizia Scolastica (statali e comunitarie) pari a 200 MLN di Euro, è stato fatto credere – in primis ai Sindaci – che gli interventi finanziati o finanziabili a breve sono pari a n. 361 per un importo complessivo pari a circa 683 MLN di euro e, addirittura, che i restanti 287 progetti (per complessivi 586 MLN) lo sarebbero nel 2019.

Di fronte a tale irresponsabile comportamento, che mediaticamente descrive una situazione molto diversa da quella reale considerato che invece nel Piano triennale di Edilizia Scolastica 2018/2020 gli interventi complessivi finanziabili ed eseguibili (non prima del 2020) sono pari a soli n. 77 per 200 MLN di euro, sarebbe necessario che il governatore De Luca incominciasse a vivere “ sulla terra” e si rendesse conto che la situazione reale è drammatica essendo rappresentata,nella sola Provincia di Salerno, da mancanza di certificati antincendio e di agibilità per tutti gli istituti, da decine di strutture scolastiche che non possono essere aperte (stante le loro drammatiche condizioni strutturali), da un irresponsabile e vergognoso scaricabarile di eventuali responsabilità sui Presidi che nulla possono fare oltre che segnalare, come fanno quotidianamente, le carenze e le deficienze strutturali che sono costretti a sopportare.

Da qui l’appello al Governatore De Luca di impegnarsi concretamente e fattualmente per risolvere i problemi seri che ci sono stanziando ed erogando, da subito, somme adeguate almeno per far fronte agli interventi urgenti ed inderogabili in quegli Istituti (Licei Classici di Nocera Inferiore e Salerno, Profagri di Angri e Salerno, etc.) che rischiano seriamente di non aprire i battenti.   

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


cinque + 3 =