Home » > Primo Piano

8 anni fa veniva ucciso Angelo Vassallo, il Sindaco pescatore

Inserito da on 6 settembre 2018 – 10:01No Comment

Giuseppe Lembo

Onore e grande rispetto umano ed istituzionale ad ANGELO VASSALLO, primo cittadino italiano ”MARTIRE” di uno Stato che non sa fare a fondo il suo dovere nella battaglia della legalità, nella difesa dei suoi servitori e nella difesa della libertà e dei diritti umani sempre più violati. Sempre più negati. La sua morte violenta e senza responsabili, è una grande tragedia umana che colpisce tristemente il Cilento senz’anima, sempre più in solitudine, dove cresce l’umanità indifferente, con un crescente vuoto d’insieme socializzato e senz’anima che solo saggi UOMINI/PERSONAGGI, protagonisti di grande umanità e delle ”ISTITUZIONI INTELLIGENTI”, possono garantire al FUTURO. GRANDE MARTIRE di LIBERTÀ E di UMANO IMPEGNO, RIPOSA IN PACE!

IL Cilento, laboratorio di universalità dei valori dell’ESSERE, ha grande bisogno di te!

Non ti dimenticherà mai! Sarai sempre vivo e saggiamente guida dei cilentani che, tra mille difficoltà, cercano di ridare ai territori la centralità dell’uomo per un mondo nuovo che ha un grande bisogno dei valori dell’ESSERE per un Futuro umanamente possibile, riducendo l’invadente apparire e le mute cose dell’avere, protagonista senz’anima del mondo, con proseliti diffusi e crescenti anche nel nostro morente Cilento che, oggi come non mai, ha tanto, tanto bisogno della tua saggia memoria.

Il Cilento, ha tanto bisogno di ANGELO VASSALLO, TESTIMONE E PROTAGONISTA di UN MONDO NUOVO, IN UN CILENTO NUOVO.

                                                                                                                    

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.