Home » Sport

Polisportiva Salerno Guiscards, a Daniele Basso supervisione progetto GEC

Inserito da on 29 agosto 2018 – 00:00No Comment

L’innovazione della Polisportiva Salerno Guiscards ha avuto in questi giorni l’impennata decisiva verso un progetto ancora più solido e ambizioso. Una società che raddoppia, triplica, quadruplica le sue attenzioni nell’ottica di un impegno sempre più concreto verso lo sport salernitano: un abbraccio multidisciplinare a 360 gradi, che non riserverà le sue attenzioni solo all’ambito calcistico, ma che si concentrerà anche su pallavolo, tennis, beach volley e, novità assoluta, GEC (Giochi Elettronici Competitivi).

Il GEC, ente di promozione riconosciuto da CONI e ASI, è il settore sportivo italiano dedicato all’eSport. Sono più di 65.000 i tesserati di quella che è considerata una disciplina sportiva a tutti gli effetti, ma che non ha ancora ricevuto il lasciapassare definitivo per essere ammesso dal CIO ai giochi olimpici di Tokyo 2020. Si tratta di un movimento in continua evoluzione, che sta riscontrando enorme successo in tutte le fasce d’età e di cui la Salerno Guiscards vuole farsi promotrice nel nostro territorio.

La supervisione del progetto GEC–Guiscards è stata affidata alla competenza e alla preparazione di Daniele Basso, già coach in passato delle academy della APH Gaming, famosa associazione sportiva dilettantistica del mondo eSport: sarà lui a curare e formare la compagine che parteciperà ai tornei di videogiochi più conosciuti.

«Siamo in una fase embrionale del progetto – ha affermato Daniele Basso –, ma ci sono tutti i presupposti per dar vita ad una sfida innovativa e ambiziosa. Ci concentreremo inizialmente su tornei di nota fama come Fifa ’19 e League of Legends, ma saremo sempre pronti ad allargare le nostre visioni su diverse competizioni».

Idee chiare ed entusiasmo trapelano anche dalle parole del Responsabile per l’Innovazione della Polisportiva Salerno Guiscards, Dario Guadagno: «L’obiettivo della società è quello di promuovere gli eSports in Italia e in Campania e, in particolare, partecipare con nostri tesserati a tornei di livello almeno nazionale».

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.