Home » • Valle dell'Irno

Baronissi: Club Unesco, presentazione passeggiata patrimoniale “Alla scoperta dell’insediamento fortificato del Monte Bastiglia”.

Inserito da on 21 agosto 2018 – 05:24No Comment

Il club per l’UNESCO di Baronissi, sabato 25 agosto 2018, ad iniziare dalle ore 19:00, nell’accogliente cornice di Villa d’Arco, in Sava di Baronissi, presenterà la passeggiata patrimoniale “Alla scoperta dell’insediamento fortificato del Monte Bastiglia”.
L’importante iniziativa è finalizzata a promuovere le presenze storico-culturali della valle dell’Irno; nello specifico l’età alto medievale con l’intrecciarsi di due mondi: il bizantino ed il longobardo. Villa d’Arco, poco distante dal Tuoro della Madonna delle Grazie, si situa come porta d’ingresso alla via Langobardorum, che conduce al castrum di Monte Bastiglia.
La Passeggiata Patrimoniale ha, dunque. come obiettivo principale la promozione della consapevolezza tra i cittadini, intesi come soggetti culturali, della loro interazione con il patrimonio culturale in cui vivono e lavorano ed in particolare, del beneficio che deriva dal vivere immersi in questo “patrimonio”, tanto per la sua portata storica, quanto per le attività attuali. In particolare, la passeggiata patrimoniale può condurre a svariate conseguenze: scoprire o riscoprire la preziosità che il territorio in cui si vive offre; rivivere esperienze personali o fare proprie esperienze degli abitanti/testimoni, scoprire nuovi aspetti di luoghi che si credeva conosciuti nella loro totalità. A questi obiettivi si aggiungono, nuove sorprese: il riaffioramento di ricordi sepolti, acquisizione di conoscenze, sorpresa e divertimento, emozioni.
La Passeggiata Patrimoniale si distingue, così, dalla più nota visita guidata. una passeggiata patrimoniale è centrata sull’incontro con testimoni, cioè con persone che portano una memoria viva con i luoghi, ne raccontano la loro esperienza diretta i significati che hanno per loro e le loro aspettative. Sono luoghi non direttamente interessati dal consueto turismo di massa.
La Passeggiata Patrimoniale è uno strumento che interpreta in senso pieno il concetto di diritto al patrimonio culturale: la comunità patrimoniale la usa per testimoniare la propria appartenenza al territorio in cui abita e i visitatori, attraverso di essa, possono arricchire la propria conoscenza e capacità di interpretazione delle dimensioni storiche, sociali e culturali del territorio.
La Passeggiata Patrimoniale diviene l’ambiente di formazione della cittadinanza attiva.
Con questi intenti il club per l’UNESCO di Baronissi ha organizzato la presentazione della passeggiata patrimoniale di sabato 25 agosto. Intorno al contributo dello storico Alfredo Maria Santoro, Per il controllo e la difesa della città di Salerno nel Medioevo: l’insediamento fortificato del Monte Bastiglia, scaricabile da internet, si avvolgeranno altri racconti, tramandati oralmente dai nostri antenati: la chiocciola con i pulcini d’oro; la presenza dei briganti.
Fino alle memorie di vita di tante famiglie di contadini possidenti che avevano con il monte una quotidiana frequentazione: per la raccolta del fieno, da portare nelle stalle in paese; per la raccolta delle olive e di frutti, ormai dimenticati, come le sorbe.
Quindi, una presentazione per iniziare un cammino. Un cammino di riconciliazione con la memoria densa dei luoghi, ormai irriconoscibili a valle per il sudario di cemento steso dalla grande cementificazione degli ultimi decenni.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.