Home » Sicurezza

Mercato San Severino: novità per raccolta differenziata

Inserito da on 22 luglio 2018 – 05:24No Comment

Anna Maria Noia

Da lunedì 23 luglio, a Mercato S. Severino, la distribuzione dei kit domestici per la raccolta differenziata porta a porta (fiore all’occhiello delle passate e attuali amministrazioni) avverrà presso la sala polifunzionale Lions club – in via Rimembranza. Orari di attenzione al pubblico: 9.30-12.30. Per ricevere maggiori informazioni basta digitare l’apposito numero verde dedicato, corrispondente all’800999531.

L’area di smistamento è adesso al centro del capoluogo, dunque non dovrebbero sorgere eccessive difficoltà per raggiungere l’aula Lions. Anche per le categorie più deboli e le fasce più delicate. Dopo la conferenza stampa di alcuni giorni fa, per la differenziazione dei rifiuti emergono ulteriori novità: innanzitutto, si è ribadito che i cittadini possono recarsi a portare le varie tipologie di immondizia in strada a partire dalle 21 e fino alle 24 (tranne il sabato); poi è stato potenziato il centro di raccolta (od isola ecologica) in via S. Lorenzo – dove conferire rifiuti ingombranti o “classici”, all’infuori dell’organico e dell’indifferenziato. Dalle 14 alle 19, esclusa la domenica. E poi, dal primo di agosto, saranno disponibili delle App (#smartTrash o altre) per rendere i residenti maggiormente parte attiva della linea “ecologico-ambientale” a S. Severino. Grazie ai dispositivi, tutti saranno più vicini alle istituzioni – potendo anche segnalare disservizi o comportamenti scorretti, sbagliati. Mediante fotografie, immagini o telefonando al numero verde sopracitato. Cambia anche l’eco-calendario: il mercoledì, la plastica e i metalli (da anni separati) torneranno a essere abbinati insieme; il venerdì – al posto del martedì – sarà possibile lasciare fuori carta e cartone, però adesso nel sacco azzurro. Installate inoltre ben 16 videocamere allo scopo di stanare le irregolarità, grazie al protocollo di intesa con la Cartesar. Tale ente, da settembre prossimo, avvierà la raccolta in ospedale – tramite “Octobox”. Per i trasgressori recidivi, dopo un apposito timbro sul rifiuto mal conferito, scatteranno multe e sanzioni. Ci sono, però, delle polemiche da parte del nuovo Movimento Civico in merito al ritiro spazzatura: tra altre cose, si parla di un nuovo gestore rifiuti da assumere prossimamente. Per il Movimento, poi, si sarebbe dovuta reintrodurre la tariffa variabile per gli sconti sul pattume al fine di promuovere meglio la differenziazione. Ma non soltanto a S. Severino si parla di virtuosità nel conferimento rifiuti. Nell’Irno, a Fisciano è andato il primo premio “Riciclone” per carta e cartone (Comieco); a Baronissi, l’82% di differenziazione è un risultato lusinghiero che migliora – notevolmente – la qualità della vita. Insomma, lo slogan – ideale – sia per S. Severino che per le zone limitrofe e la Valle dell’Irno potrebbe riassumersi in “Separare bene, conviene!”.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


+ nove = 11