Home » Cannocchiale

Benevento-Pietrelcina: 300 giovani francescani invadono Sannio per scoprire “La forma dell’amore”

Inserito da on 16 luglio 2018 – 06:47No Comment

Michele Gagliarde

Al via il 70° Gifraevento  riservato  alla fascia degli adolescenti, dai 15 ai 18 anni, che dal 18 al 22 luglio prossimi vedrà  300 giovani francescani provenienti da tutta Italia invadere con la loro testimonianza di fede la città di Benevento e il vicino  borgo di Pietrelcina, famoso in tutto il mondo per aver dato i natali a San Pio di cui quest’anno ricorre il 50° anniversario della nascita al cielo  e il 100° della comparsa delle stimmate visibili.

La Gioventù Francescana d’Italia (Gi.Fra.) è infatti un movimento cattolico, sorto in seno all’Ordine Francescano Secolare o Terz’Ordine Francescano di cui è parte integrante,  formato da giovani di età compresa tra i 14 e i  30 anni che scelgono  di vivere il proprio cammino di fede sulle orme di San Francesco d’Assisi e che si riuniscono in fraternità che hanno il Vangelo come guida, l’Eucarestia come centro, la Chiesa come madre, i poveri e gli ultimi come fratelli.  Questo “luminoso ideale di vita” come fu definito da San Giovanni Paolo II in occasione del cinquantesimo anniversario dalla sua fondazione  compie quest’anno 70 anni e ha scelto  il capoluogo sannita e la terra natale di San Pio, alter Franciscus dei nostri tempi quale sede per celebrare questo importante traguardo  attraverso un convegno che avrà come tema “La forma dell’amore”, un percorso alla riscoperta del corpo visto come dono di Dio attraverso il quale amarsi e comunicare l’amore. Una dimensione, quella della  corporeità, che va riconosciuta, accolta e amata con tutte le sue potenzialità e tutti i suoi limiti perché solo tramite il corpo ci si mette in relazione con gli altri attraverso la gestualità e la prossimità fisica con le persone che si incontrano. Le luci che illumineranno questo itinerario spirituale saranno le testimonianze di  San Francesco d’Assisi, che attraverso il Cantico delle Creature  si fa vero cantore della natura corporea dono di Dio e di San Pio da Pietrelcina che sul suo corpo portò per più di cinquant’anni  le stimmate,  segni supremi dell’Amore di Dio.
L’evento, patrocinato dal comune di Benevento, prenderà il via mercoledì prossimo 18 luglio,alle ore 18 con una festa di inizio convegno che si terrà presso l’area archeologica dell’Arco del Sacramento. Per questo momento inaugurale è prevista anche  la partecipazione del sindaco di Benevento Clemente Mastella e di altre autorità civili e religiose.
Nella giornata di giovedì 19 luglio, i giovani francescani saranno guidati in questo percorso alla scoperta dell’amore e della corporeità dalle parole di Mons. Felice Accrocca, Arcivescovo Metropolita di Benevento e insigne studioso di francescanesimo  che terrà una catechesi dedicata al tema in mattinata, alle ore 9,30,  presso la chiesa di San Francesco in piazza Dogana. Nel pomeriggio, presso la Basilica della Madonna delle Grazie, ci sarà la seconda riflessione sul tema, tenuta dal prof. Marco Maggi, consulente educativo ed esperto in processi formativi, che stimolerà i ragazzi anche in alcune dinamiche di gruppo sul tema. In serata, intorno alle 21,30, i giovani francescani e i loro accompagnatori saranno in piazza Castello per una serata di giochi e divertimento. Venerdì 20 luglio, proseguirà la riflessione sul tema, sempre con la presenza del prof. Marco Maggi, presso l’auditorium della parrocchia Santa Maria di Costantinopoli, al viale Principe di Napoli. Nel pomeriggio i partecipanti al convegno visiteranno invece  il centro storico del capoluogo sannita fino alle 18,30, quando  si ritroveranno tutti in villa comunale per la celebrazione dei Vespri. Sabato 21 luglio la Gifra nazionale si sposterà a Pietrelcina partecipando  a una caccia al tesoro per  le viuzze del ridente borgo sannita  che consentirà ai giovani partecipanti di visitare in maniera divertente e interattiva  i luoghi natali del Santo delle Stimmate. Percorrendo a piedi la Via del Rosario, i giovani francescani  visiteranno poi  Piana Romana, luogo della prima stigmatizzazione del Santo.  In serata torneranno a Benevento, e dalle ore 20,30 saranno ospiti dei Giardini Angela Merici (ex Orsoline) in via Bosco Lucarelli, per una serata di musica e festa.
Domenica 22 luglio, il Gifraevento nazionale adolescenti si avvierà a conclusione con la  riflessione nei gruppi che si terrà presso i Giardini Angela Merici dalle ore 9, e con la celebrazione della Santa Messa nella Cattedrale di Benevento alle ore 11,30

 

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


7 − due =